Jack Audio, dopo 4 anni di sfottò Samsung cancella gli spot indirizzati ad Apple

Con la presentazione del nuovo top di gamma Galaxy Note 10, privo di jack audio, improvvisamente Samsung cancella gli spot sfottò indirizzati ad Apple fin dal 2016

Dopo anni di sfottò ad Apple arriva Galaxy A8s senza jack audio

Molti stavano aspettando questo momento da lungo tempo, soprattutto gli utenti Apple; il boomerang degli spot Samsung che prendevano in giro Apple per la rimozione del jack audio avevano i giorni contati fin da iPhone 7 del 2016. All’improvviso, con l’arrivo di Galaxy Note 10, Samsung rimuove gli spot jack audio che prendevano in giro Apple.

Per circa quattro anni il colosso sud coreano ha messo in ridicolo la scelta di Apple di rimuovere il jack audio da iPhone, mostrandola come una imposizione voluta dall’alto, accolta passivamente da utenti e appassionati, che nei video pubblicitari Samsung vengono spesso mostrati esausti, invidiosi o addirittura poco svegli, per dirla con un eufemismo.

Ma il primo colpo è arrivato alla fine del 2018 con Galaxy A8s, il primo terminale del costruttore senza jack audio. Ora però lo storico connettore è stato rimosso anche dal nuovo top di gamma Galaxy Note 10. Così dopo quattro anni di sfottò, ora improvvisamente Samsung rimuove dal web gli spot che mettevano in ridicolo le scelte di Apple e anche quelle degli utenti che continuavano a scegliere iPhone.

Ma anche se la rete è il luogo perfetto per far proliferare teorie del complotto, in molti hanno visto nella rimozione del jack audio una scelta studiata a tavolino di Apple per incrementare le vendite di cuffie e auricolari senza fili, in realtà la motivazione indicata dai dirigenti di Cupertino puntava fin dal 2016 in tutt’altra direzione.

Vale a dire all’enorme complessità e miniaturizzazione degli smartphone moderni in cui ogni millimetro di spazio all’interno dello chassis ha un valore infinito per componenti e funzioni essenziali, come per esempio una batteria più grande, processori e componenti sempre più potenti, oltre che per ridurre lo spessore dei terminali. Esigenze che sono tali non solo per Apple ma anche per qualsiasi altro costruttore di smartphone. Per questo era solo una questione di tempo.

Ora che Samsung ha fatto il suo dietrofront silenzioso, rimuovendo dai suoi canali ufficiali non solo gli spot ma anche gli interventi dei dirigenti che durante le presentazioni puntavano chiare frecciate indirizzate a Cupertino, cambia poco o nulla, ma la pessima figura rimane.

apple jack audio

 

In innumerevoli occasioni Internet ha dimostrato che nulla può essere cancellato (o quasi) e che di tutto quello che è stato pubblicato rimane una traccia, a volte spesso una copia perfetta. Spot sfottò e interventi delle presentazioni sono scomparsi dai canali ufficiali Samsung nei vari paesi del mondo, ma rimangono disponibili altrove, come quelli che riportiamo in questo articolo.

Tutto quello che c’è da sapere sul nuovo Galaxy Note 10, con specifiche, prezzi e data di arrivo, è riassunto in questo articolo. Tutti gli articoli dedicati a iPhone di Macitynet sono disponibili da questa pagina.