fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Schiller aprirà  la WWDC di San Francisco

Schiller aprirà  la WWDC di San Francisco

Sarà  Phil Schiller a tenere il keynote di apertura della WWDC di San Francisco. Il nome del relatore e, soprattutto, la conferma che un discorso introduttivo ci sarà , è arrivata qualche minuto fa da Apple.

Schiller, senior vice president del Product Marketing Worldwide, parlerà  alle 10 di mattina lunedì 8 giugno 2009, dice Apple, “accompagnato da un team di executive Apple”. Schiller è già  stato protagonista del precedente keynote di gennaio quando Apple si è presentata per l’ultima volta al Macworld di San Francisco e ha occupato una parte rilevante anche durante la presentazione di iPhone Os 3.0 ad inizio marzo. Era toccato sempre a Schiller prendere il posto di Jobs quando il Ceo aveva disertato per malattia il keynote di Apple Expo a Parigi nel 2004.

Anche in questa occasione il “reclutamento” di Schiller avviene alla luce del fatto che Steve Jobs è assenta per un periodo di recupero da alcuni problemi fisici che lo hanno indotto a sei mesi di allontanamento dall’azienda. Jobs dovrebbe tornare, secondo informazioni di fonte ufficiale, a fine giugno.

Durante il keynote si dovrebbe parlare di iPhone Os 3.0 e di Snow Leopard, ma l’ospite più atteso (e non annunciato) dovrebbe essere il nuovo iPhone che secondo la maggior parte degli osservatori dovrebbe debuttare sul mercato tra fine giugno e inizio luglio.

‘€œLo scorso giugno abbiamo dato agli sviluppatori un’€™anticipazione delle nuove potenti tecnologie che costituiscono la base di Mac OS X Snow Leopard,’€ afferma Bertrand Serlet, Apple senior vice presidente del Software Engeneering. ‘€œAl WWDC daremo ai nostri sviluppatori la versione Developer Preview finale in modo che possano vedere gli incredibili progressi che abbiamo raggiunto in Snow Leopard e lavorare con noi verso la versione definitiva.’€

“Durante le sessioni tecniche per Snow Leopard e Mac – dice Apple riferendosi agli incontri riservati agli sviluppatori – saranno mostrati centinaia di miglioramenti del sistema operativo, approfondendo le nuove tecnologie tra cui l’€™architettura a 64 bit, QuickTime X, il supporto alla nuova generazione di processori muti-core e GPU e nuove tecnologie d’€™accessibilità . Le sessioni tecniche dedicate a iPhone OS 3.0 comprenderanno concetti introduttivi e avanzati per aiutare gli sviluppatori a sfruttare al meglio iPhone OS 3.0 SDK e le oltre 1000 API disponibili per iPhone OS 3.0.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Su Amazon il MacBook Air M1 con 512 GB SSD scontato quasi al 10%

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac con M1 è in offerta con uno sconto prossimo al 10% su Amazon. Ottimo spazio su SSD e tanta velocità per il nuovo MacBook Air.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui