fbpx
Home Macity Curiosità Scatta selfie con serpente a sonagli; ora rischia l'amputazione della mano

Scatta selfie con serpente a sonagli; ora rischia l’amputazione della mano

Non tutti i selfie riescono col buco: qualcuno esce addirittura con il morso, come vi può raccontare Alex Gomez, 36 anni che ha avuto una idea geniale mentre in compagnia del nipote Ronnie stava pulendo il ranch di famiglia a Lake Elsinore, in California: scattarsi un bel selfie con un serpente a sonagli.

Zio e nipote, mentre svolgevano le loro faccende, si sono imbattuti nel rettile. Nonostante fin da subito la bestia apparisse, abbastanza nervosa, almeno secondo il racconto di Ronnie, invece di girargli alla larga, Alex si è fatto cogliere da uno di quei colpi di genio che vengono una volta nella vita: immortalarsi in compagnia del serpente, notoriamente molto velenoso, arrotolandoselo al collo.

alex gomez e il selfie con serpente a sonagli
Ecco il famigerato selfie

Se il tentativo fosse quello di fare uno scatto memorabile, certo lo potrebbe essere per quanto riguarda il ricordo della mano destra. Ill serpente infatti non ha gradito il rapimento e nemmeno la fotografia, e ha morso Alex alla mano. L’uomo è stato subito trasportato all’ospedale più vicino della zona, con la mano in stato di iniziale necrosi e corre il rischio di perdere l’arto che potrebbe essere amputato.

alex gomez morso da un serpente a sonagli dopo selfie
ed eccolo dopo il morso

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,793FollowerSegui