fbpx
HomeMacityInternetUna settimana con Netflix: tra entusiasmo e delusione

Una settimana con Netflix: tra entusiasmo e delusione

Netflix era atteso dal popolo Italia come una sorta di Messia dello streaming video, giunto a salvarci dalle alternative a Netflix nostrane, soprattutto Infinity o Sky Online, che in occasione del debutto di Netflix Italia, avvenuto lo scorso 22 ottobre, hanno bombardato i media di campagne pubblicitarie, un fuoco di sbarramento di fronte alla corazzata americana sbarcata minacciosa nelle nostre acque territoriali.

Ora che il Messia è giunto… è davvero il Messia con la “m” maiuscola o solo l’ennesima rappresentazione dell’esterofilia italica? Chi scrive ha provato Netflix per una settimana circa, senza aver in precedenza mai utilizzato la versione USA, che come ben saprete è accessibile anche dal nostro paese utilizzando servizi di VPN.

La risposta a questa domanda è molto semplice e al contempo banale: dipende. Dipende da qual è il vostro interesse nei confronti di un servizio televisivo in streaming, in particolare in relazione ai suoi contenuti: a prescindere da caratteristiche tecniche, prezzo al pubblico e strategia di marketing, il successo di un servizio di contenuti on-demand dipende prima di tutto dai contenuti stessi.

Nel caso di Netflix è necessario distinguere due tipologie di utenti: chi è interessato alle serie televisive e chi è interessato ai film.

Siete interessati alle serie televisive?

Se siete interessati alle serie televisive, il consiglio di chi scrive è di abbonarvi a Netflix a scatola chiusa. Sul catalogo sono infatti disponibili moltissime serie esclusive, che saranno disponibili solamente su Netflix e il cui valore è ormai ampiamente assodato e condiviso.

Parliamo di successi come Orange Is The New Black, Daredevil, Marco Polo, Narcos, Sense 8 e molti altri contenuti prodotti da Netflix stessa, fiore all’occhiello di questo servizio e in grado di valere il costo mensile, che ricordiamo parte dai 7.99 euro per un abbonamento base.

Alle serie esclusive vanno ad aggiungersi altri interessanti titoli per gli appassionati delle serie, come Dexter, Dr. House, How I Met Your Mother, Suits e molte altre, per un catalogo decisamente soddisfacente per chi scrive.

serie tv netflix
Le serie tv su Netflix, fiore all’occhiello del servizio

Infine sono in arrivo molte altre esclusive su Netflix Italia, prima fra tutte Jessica Jones, disponibile dal prossimo 20 novembre.

Non mancano le piccole delusioni, come ad esempio l’assenza di House Of Cards, la serie esclusiva Netflix più famosa di sempre (solo su Sky per ragioni legate allo sfruttamento dei diritti) e di tutte le serie prodotte da HBO e di molti altri titoli che speriamo arrivino presto sul servizio.

Conclusione: se siete appassionati di serie televisive, Netflix sarà in grado di offrirvi un catalogo più molto soddisfacente, forse non il più ampio del mercato ma certamente uno dei migliori dal punto di vista qualitativo, grazie a massicci investimenti per produzioni esclusive di grande interesse.

Siete interessati ai film?

Se invece siete interessati primariamente ai film, Netflix al momento è una vera delusione. Il catalogo è decisamente povero, non solo dal punto di vista delle uscite più recenti quasi completamente assenti, ma soprattutto dell’offerta complessiva.

Non è dato sapere quanti film siano inclusi al momento, ma basta un’occhiata rapida per rendersi conto della pochezza del catalogo. Se si escludono alcune eccezioni, come ad esempio Beasts of No Nation (che è una produzione di Netflix), il servizio è quasi totalmente privo di film recenti. Come se questo non bastasse l’offerta storica è totalmente inadeguata, tanto da elencare gli stessi film in più generi cinematografici, solo per non far apparire la sezione del tutto sguarnita, ma senza grande successo. Prendiamo ad esempio la sezione dedicata ai film horror: in catalogo ne troviamo solamente 23, un numero ridicolo, probabilmente inferiore al numero di DVD inclusi nella collezione di qualunque appassionato del genere.

film horror su netflix
La sezione Horror di Netflix, un orrore di nome e di fatto

Nel caso di altre sezioni il numero di film a disposizione è leggermente superiore ma nel complesso il siamo molto al di sotto della sufficienza anche di un medio appassionato di film e da bocciare senza appello per gli appassionati di cinema. In poche parole:  ad oggi Infinity e Sky Online, la cui offerta potrebbe essere pure discutibile da parte di un cinefilo, offrono largamente di meglio di Netflix.

Oltre a questi due filoni sono disponibili altri contenuti, ad esempio documentari o serie per bambini, con titoli di richiamo o anche produzioni esclusive (citiamo Chef’s Table o Hot Girls Wanted). Qui Netflix ha punte di eccellenza che difficilmente si possono trovare su altri servizi di streaming, ma si tratta di categorie che difficilmente possono indurre qualcuno a spendere 8 o 10 euro al mese per un abbonamento a Netflix. Piuttosto sono un complemento a serie TV e film e se per le serie TV l’ago della bilancia punta decisamente verso l’abbonamento, per i film invece le tendenza è l’esatto opposto.

Tutto sta a voi e alla vostra personale “pesa” per l’intrattenimento, che dovrà valutare il valore di questi due campioni in relazione ai vostri interessi.

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial