Home ViaggiareSmart Tesla ha brevettato i tergicristalli laser

Tesla ha brevettato i tergicristalli laser

Il folle brevetto del tergicristallo laser di Tesla è stato ufficialmente concesso questa settimana dall’Ufficio brevetti degli Stati Uniti. Depositato nel maggio 2019, l’Ufficio brevetti degli Stati Uniti ha conferito a Tesla il diritto esclusivo per l’invenzione.

Tesla ha proposto diverse idee per i tergicristalli in passato. Già a febbraio l’azienda aveva ricevuto un brevetto per un nuovo design del tergicristallo per la Roadster, che avrebbe utilizzato un attuatore lineare elettromagnetico per eliminare l’umidità dal parabrezza. Questo si sposterebbe essenzialmente da un lato all’altro del parabrezza come un tergicristallo in un unico movimento.

Inoltre, Tesla ha anche proposto l’idea di non avere i tergicristalli sul parabrezza. Il Cybertruck non ne aveva durante la sua inaugurazione del novembre 2019, il che suggeriva l’idea per due ipotesi: o che Tesla non aveva ancora ultimato il design del veicolo, o che avesse proprio deciso di non metterne. Con quest’ultima opzione improbabile, forse Tesla ha finalmente ottenuto l’anello mancante del Cybertruck con il nuovo brevetto.Tesla ha brevettato i tergicristalli laser

Ora, il brevetto di Tesla  “Pulizia laser pulsata di detriti accumulati su articoli di vetro in veicoli e gruppi fotovoltaici” è stato concesso dall’Ufficio brevetti degli Stati Uniti dopo che è stato depositato il 10 maggio 2019. La concessione del brevetto è stata originariamente individuata da Electrek.

Tesla delinea il brevetto nella suo registrazione parlando di un sistema di pulizia che include un gruppo ottico che emette un raggio laser per irradiare una regione sul vetro del veicolo, mentre circuiti rilevano i detriti accumulati sulla regione, con altri circuiti di controllo. Il circuito di controllo calibra una serie di parametri associati al raggio laser emesso dal gruppo ottico basato sul rilevamento dei detriti accumulati sulla regione di vetro, controllando un livello di esposizione del raggio laser sui detriti accumulati in base alla calibrazione dei parametri associati al raggio laser.

Sappiamo che Tesla ha in cantiere alcune idee piuttosto folli. Il CEO Elon Musk ha dichiarato di volere che la Roadster sia in grado di librarsi utilizzando propulsori a gas freddo SpaceX, mentre Cybertruck potrebbe avere pannelli solari per aumentarne la portata. Recentemente, poi, Tesla ha avanzato l’idea di un “Robo Van”, oltre che di un robot azionato da Intelligenza Artificiale.

Tuttavia, rivoluzionare l’idea della spazzola del tergicristallo sembra un progetto ambizioso, anche per gli elevati standard attuali di Tesla. Non sostituire le lame un paio di volte all’anno ridurrebbe ulteriormente le cifre per la manutenzione annuale del veicolo.

Ricordiamo che Tesla ha posticipato il suo primo pickup Cybertruck al 2022: l’ultimo prodotto presentato da Elon Musk è Tesla Bot, nome in codice Optimus, un robot gestito da Intelligenza Artificiale.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 256 GB ancora al minimo storico, 899 €

Il modello di MacBook Air M1 nella versione grigio siderale con disco da 256 GB torna al minimo su Amazon. A 899 Euro. Prezzo più basso mai raggiunto con sconto del 19%.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,973FollowerSegui