fbpx
Home Macity Apple Outdoor, Auto, Moto e GPS La prima volta di Tim Cook «Apple sta lavorando a un sistema...

La prima volta di Tim Cook «Apple sta lavorando a un sistema di guida autonoma»

Dopo anni di voci, rumor e indiscrezioni varie secondo le quali Apple era al lavoro su un proprio sistema per le auto a guida autonoma, ora c’è la conferma ufficiale da parte del CEO Tim Cook. L’amministratore delegato di Apple per la prima volta ha ammesso che l’azienda da lui guidata è interessata al mercato delle auto a guida autonoma e ha esplicitamente detto che Apple sta lavorando a una propria tecnologia.

«Ci stiamo focalizzando sui sistemi a guida autonoma» ha dichiarato Cook nel corso di un’intervista di Bloomberg Television «È una tecnologia chiave che riteniamo essere molto importante». “La vediamo un po’ come la madre si tutti i progetti legati all’Intelligenza Artificiale”. “È probabilmente uno dei più complessi progetti sui quali stiamo al momento lavorando”.

La prospettiva delle auto a guida autonoma, vede impegnate nel settore molti big del mondo IT e non solo, aziende di vario tipo convinte dell’enorme potenzialità di questo mercato che, si stima, avrà un valore di 6,7 trilioni di dollari nel 2030, almeno secondo i dati di McKinsey & Co. che ha siglato un accordo con Fiat Chrysler Automobiles NV e Lyft per lo sviluppo di queste tecnologie. Case automobilistiche come BMW e General Motors hanno aperto uffici nella Silicon Valley, strutture nelle quali hanno investito centinaia di milioni di dollari per ricerca e sviluppo nel campo.

Apple inizialmente sembrava interessata a produrre un suo veicolo ma successivamente è diventata meno ambiziosa e ora, si dice, punterebbe a realizzare tecnologia da rivendere a terzi. Sul cosiddetto “Project Titan” lavorerebbero migliaia di persone, guidate dal 2016 da Bob Mansfield, Senior Vice President of Technologies che ha più volte dimostrato di saper risolvere problematiche molto complesse. Sotto la sua direzione (e quella di Jobs) sono nati iiPhone e iPad, i primi processori della famiglia Apple Ax, i MacBook Air e altro ancora.

Per tutte queste ragioni nel 2012 il suo annuncio di dimissioni per ritirarsi in pensione fu accolto e sentito come una perdita anche da numerosi appassionati della Mela. Ma qui ci fu l’intervento diretto di Tim Cook e il primo richiamo in servizio da parte di Apple: per convincere il dirigente a rimanere all’epoca gli fu proposto un pacchetto azionario faraonico e il nuovo ruolo di direzione dei progetti speciali di Apple.

Ad aprile di quest’anno, Apple ha ottenuto dal Department of Motor Vehicles (DMV) un’autorizzazione con la quale può testare vetture a guida autonoma sulle strade pubbliche nello Stato della California. A dicembre dell’anno scorso, Steve Kenner, director of product integrity della Mela ha scritto una lettera all’agenzia governativa incaricata di stabilire gli standard di riferimento per la sicurezza su strada chiedendo di essere equiparata ad altre aziende che si occupano di vetture a guida autonoma.

apple guida autonoma
Tim Cook

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,280FollowerSegui