fbpx
Home Macity AggiornaMac Cupertino abbiamo un problema: tutti i Mac sono vecchi tranne uno

Cupertino abbiamo un problema: tutti i Mac sono vecchi tranne uno

Mai come in questo periodo vengono pubblicati articoli e post di utenti che lamentano il triste stato dell’hardware Mac: nel listino Apple tutti i Mac sono vecchi tranne uno e questa situazione causa non pochi problemi soprattutto per chi con i computer della Mela ci vive e lavora.

La situazione è così grave che per uno studio di sviluppatori come Rogue Amoeba è preferibile acquistare computer Mac usati piuttosto che investire somme consistenti in macchine nuove a listino, ma che in realtà offrono configurazioni hardware già largamente superate.
tutti i mac sono vecchi foto mac-family senza pro 740Le considerazioni sul triste stato dell’hardware Mac sono firmate da Quentin Carnicelli, sviluppatore di Rogue Amoeba, un post che dà voce al lamento di utenti professionisti e non solo. La constatazione parte riportando il numero di giorni dall’ultimo aggiornamento hardware per ogni modello, elenco che riportiamo in questo articolo:

  • iMac Pro: 182 giorni
  • iMac: 374 giorni
  • MacBook: 374 giorni
  • MacBook Air: 374 giorni
  • MacBook Pro: 374 giorni
  • Mac Pro: 436 giorni
  • Mac Mini: 1337 giorni

L’unica macchina potente e aggiornata è iMac Pro che in USA parte da 5.000 dollari e su Apple Store Italia da 5.599 euro. Il caso più eclatante è Mac mini che in ben quattro anni non solo non ha ricevuto alcun aggiornamento hardware ma nemmeno un taglio di prezzo. Senza contare MacBook 12″ con una sola porta USB-C che serve anche per la ricarica, e senza citare i problemi lamentati dagli utenti per la tastiera di MacBook Pro.

La gamma professionale è praticamente ferma dal 2013 con l’arrivo del bellissimo Mac Pro cilindrico, impossibile da aggiornare. Apple ha già promesso un nuovo Mac professionale che arriverà però nel 2019 e di cui non si sa ancora nulla.

Il mea culpa di Apple per aver trascurato gli utenti professionali e la promessa di un Mac Pro completamente nuovo, diverso e modulare è stato visto come una speranza. Il problema però rimane: praticamente tutti i Mac sono vecchi e secondo Carnicelli è inconcepibile che la WWDC 2018 sia arrivata e andata senza alcuna novità hardware.
Lo sviluppatore indica anche due possibili soluzioni: la prima è che Cupertino, invece di puntare a stupire il mondo con nuovi design come il fallito iMac Pro, dovrebbe rendere disponibili anche semplici refresh hardware e speed bump più frequenti, come sapeva meglio fare persino la piccola Apple degli anni 2000.

Risulta incomprensibile come una società che oggi sfiora mille miliardi di dollari di capitalizzazione, costringa utenti e professionisti ad acquistare Mac vecchi a listino, ancora più vecchi nelle specifiche, in alternativa posticipare l’acquisto nella debole speranza che arrivi un aggiornamento hardware.

Per questa ragione secondo Carnicelli ma non solo per lui «Apple deve mostrare pubblicamente il proprio impegno per l’intera linea hardware Macintosh e deve farlo ora». Lamento che scaturisce dalla frustrazione di uno sviluppatore che con il Mac lavora e si guadagna da vivere.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,427FansMi piace
95,282FollowerSegui