fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Volvo Cars e China Unicom collaborano per il 5G nelle auto

Volvo Cars e China Unicom collaborano per il 5G nelle auto

Volvo Cars e China Unicom stanno unendo le forze per promuovere lo sviluppo della tecnologia di comunicazione mobile di prossima generazione basata sullo standard 5G, che consentirà alle automobili di interagire con l’infrastruttura stradale cinese.

Le due società hanno stipulato un accordo di collaborazione nell’ambito della ricerca, dello sviluppo e del collaudo di applicazioni della tecnologia 5G in ambito automobilistico e della tecnologia emergente V2X di comunicazione fra veicoli e altre strutture.

La tecnologia 5G, ovvero la quinta generazione della tecnologia di comunicazione mobile, è notevolmente più veloce di quella precedente, nota come 4G, oltre a offrire una capacità di trasferimento di dati superiore e tempi di risposta più ridotti. Grazie alla possibilità di trasmettere più dati da e verso le automobili, in modo più veloce e con tempi di latenza inferiori, aumenterà il numero di applicazioni disponibili per le auto.

Volvo Cars e China Unicom stanno studiando le possibilità di sviluppo di una serie di applicazioni della tecnologia 5G finalizzate alla comunicazione fra le autovetture e l’infrastruttura stradale cinese, verificando al contempo le opportunità di potenziale miglioramento in aree quali la sicurezza, la sostenibilità, la comodità per l’utilizzatore e la guida autonoma.

C-V2X

Quando ad esempio una vettura viene informata della presenza di problemi quali lavori stradali, congestione del traffico o incidenti sul percorso, potrà adottare soluzioni preventive come rallentare o suggerire un percorso alternativo. In questo modo sarà possibile aumentare il livello di sicurezza stradale per le persone a bordo dell’auto, evitando al tempo stesso il traffico a singhiozzo e promuovendo così un utilizzo energetico più efficiente.

Fra gli altri esempi si può citare la possibilità di trovare parcheggio più facilmente grazie alle telecamere di monitoraggio del traffico. Le automobili potranno inoltre interagire con i semafori per impostare una velocità di marcia ottimale che consenta di trovare tutti i semafori verdi e di distanziarsi dagli altri veicoli per immettersi nelle arterie trafficate o uscirne in assoluta sicurezza.

La Cina sta procedendo all’installazione della rete 5G nelle principali città del Paese con il supporto di China Unicom e di altri operatori. Come in molte altre nazioni, si prevede che anche in Cina l’implementazione delle tecnologie V2X avverrà sulla base di standard regionali.

La collaborazione con China Unicom consente a Volvo Cars di prepararsi a soddisfare i requisiti del mercato locale e di consolidare la sua presenza nell’ambito delle tecnologie V2X nel suo mercato principale. Volvo Cars prevede di introdurre la connettività con la rete 5G con la prossima generazione di vetture basate sulla nuova architettura modulare per i veicoli SPA2.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

Altro che iPhone XR: iPhone XS 64 GB a 705,90 euro

Altro che iPhone XR: iPhone XS Max 64 GB ancora a 799 euro

Su Amazon crolla il prezzo di iPhone XS Max ora arriva 799 euro, il prezzo più basso di sempre per il grande rivenditore on line
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,356FansMi piace
95,032FollowerSegui