Ebook in Italiano con DRM: ecco come leggerli su iPhone, touch e iPad

Nel giorno che potrebbe essere ricordato come quello del “big bang” delle librerie in digitale in Italia, grazie al debutto commerciale di numerosi rivenditori on line che utilizzano i servizi di eDigita, Macintynet presenta un tutorial che spiega dove acquistare ebook in italiano, anche protetti da DRM Adobe, per poi leggerli su iPhone, touch e iPad. Grazie all’app gratuita Bluefire Reader.

Già da qualche tempo i portali dei principali editori e rivenditori italiani hanno attivato una sezione per  l’editoria digitale, ma oggi con l’apertura ufficiale di Edigita – il portale “business to business”  dedicato ai servizi per le librerie digitali –  il nostro Paese entra a pieno titolo nell’era degli eBooks.

Un passo che potenzialmente potrebbe avvicinare alla lettura nuove fasce di pubblico – soprattutto giovane -, più abituate a tenere in mano un dispositivo elettronico, piuttosto che un romanzo tradizionale e che potrebbe delineare uno sconvolgimento delle abitudini e delle modalità di consumo  della stessa portata di quello avvenuto qualche anno fa  nel mercato discografico con iPod e con iTunes Store.

Ma che si tratti di rivoluzione culturale o semplicemente di un nuovo metodo di acquisto, come troppo spesso avviene in Italia, gli utenti italiani avranno qualche difficoltà in più rispetto a quelli di altri Paesi.

La quasi totalità dei libri in vendita presso i rivenditori dello Stivale, infatti, sono protetti dai Drm di Adobe. Dunque, non leggibili da iBooks, l’applicazione dei devices portatili di Apple: iPhone e iPod touch, ma soprattutto iPad, uno dei pochi dispositivi mobili in vendita oggi che permette un approccio alla lettura “friendly”, già ampiamente testato e apprezzato dai lettori italiani con  quotidiani e riviste.

Sull’App Store attualmente non sono molte le applicazioni che permettono una lettura del file in formato .epub (standard  per i libri elettronici) con Drm Adobe. Tra le più interessanti c’è Blufire Reader, app gratuita progettata sia per iPhone che per iPad. A differenza di altre dello stesso genere, non richiede l’utilizzo di server esterni, ma consente di caricare l’eBook direttamente tramite la funzione di file sharing di iTunes. Grazie a Bluefire diventa molto facile gestire libri acquistati su uno degli ormia numerosi siti Italiani che vendono libri in formato elettronico.

Ecco di seguito la procedura da seguire.

 1- Innanzitutto, serve scaricare Adobe Digital Editions, da questo sito ed effettuare la registrazione.

Bluefire Reader 2- A questo punto potrete acquistare il libro che più preferite. Tra i principali portali che distribuiscono libri digitali, ci sono Bibliet Store di Tecom Italia, Ibs e Bol. E da oggi anche La Feltrinelli, Il Libraio, Libreria Rizzoli e Bookepubblic, tutti siti che si servono dei servizi della sopracitata eDigita.

3- Una volta che avrete terminato le procedure di acquisto e autorizzazione all’acquisto, verrà scaricato un link al download (un file in formato .acsm), da avviare cliccandoci su due volte. L’eBook in formato .epub verrà, poi, archiviato da Adobe Digital Editions in una cartella omonima (su Mac situata in Documenti).

4- A qul punto, se non l’avete già fatto, scaricate da iTunes Bluefire Reader ed installatelo su iPad o iPhone. Ricordiamo che si tratta di una app gratuita e “universal”, cioè ottimizzata per iPhone, touch e anche iPad.
Bluefire Reader Bluefire Reader 5- Quando avviate l’App, ricordate di autorizzarla alla lettura di file con DRM Adobe, dal menu Info in basso a destra usando la stessa login e password che avete usato per registrarvi al servizio di Adobe Digital Editions. Se avete già caricato un file con lo stesso DRM sarà il programma a chiedervi di inserire login e password.
Bluefire Reader 6- Ultimo passaggio: caricare su iPad o iPhone l’eBook che avete acquistato. Il sistema è lo stesso che utilizzate per trasferire i file dal computer al dispositivo: utilizzando iTunes. Nella sezione “Condivisione documenti” della pagina Applicazioni selezionate Bluefire Reader. Trascinate dalla cartella Adobe Digital Edition il file .epub, oppure selezionatelo dopo aver premuto il pulsante Aggiungi. A questo punto il gioco è fatto.
Bluefire Reader Bluefire Reader

Aprendo Bluefire troverete nella sua libreria il libro acquistato che potrete sfogliare anche se non avrete più una connessione Internet.

La prova su Bluefire Reader ci dice che l’applicazione è un po’ spartana, soprattutto dal punto di vista grafico e non del tutto all’altezza di iBooks, ma permette comunque una buona gestione e una buona lettura dei libri digitali.

La libreria – visualizzabile come elenco o come anteprime –  può essere ordinata per autore, titolo o per acquisto più recente. 

Bluefire Reader consente di avere vari tipi di transizione nello sfogliare le pagine,di regolare la luminosità dello schermo e di gestire la formattazione del testo. Disponibili anche opzioni per le dimensioni dello stesso testo e anche una per trasformare la pagina in negativo, riducendo così l’intensità dell’illuminazione, utile quando si legge di notte e magari non si vuole disturbare chi dorme accanto a noi. Tra le altre funzionalità ricordiamo opzioni per colore del testo e sfondo.

Interessante la possibilità di aggiungere segnalibro per poter raggiungere facilmente un certo punto del testo.

Come iBooks e altre fortunate apps che permettono la gestione e la lettura di file di testo (come GoodReader), toccando al centro lo schermo compare il menù per l’aggiunta dei segnalibri, la ricerca di parole chiave ed i settaggi. Il tutto è molto intuitivo e  in perfetto stile iOS.
Bluefire Reader

In conclusione possiamo dire che se attualmente la comodità di acquistare un libro direttamente da iPhone o iPad o iPod touch e poterlo leggere sul dispositivo stesso non è ancora a portata di mano, comunque comprare un libro in digitale in Italiano e poi sfogliarlo sui dispositivi di Cupertino non è più una impresa colossale. Richiede, è vero, qualche manovra aggiuntiva rispetto allo store della Mela, ma alla fine, una volta spostato il libro in digitale in iTunes e attuata la sincronizzazione si ha un servizio del tutto simile a quello che per ora Apple offre solo negli Usa.

In futuro la speranza è che gli stessi librai in digitale italiani, come accaduto negli Stati Uniti, magari con il supporto di Adobe, decidano di creare applicazioni native per iOS così da poter comprare il loro volumi con DRM direttamente e senza essere obbligati a passare per il Mac o il PC. Una seconda speranza è che sia Apple a fornire il servizio agli Italiani, creando uno store con libri nella nostra lingua accessibile da iBooks. Fino a quel momento il nostro tutorial con l’aiuto di Bluefire dovrebbe rappresentare un onesto compromesso per tutti coloro che hanno la passione per la lettura e hanno un iPhone, iPod touch o un iPad.