Home MacProf Digital Audio e Midi Adobe aggiorna Creative Cloud per video e audio, supporto Apple ProRes RAW

Adobe aggiorna Creative Cloud per video e audio, supporto Apple ProRes RAW

Adobe annuncia le nuove versioni delle applicazioni audio e video integrate nella Creative Cloud, con aggiornamenti per Premiere Pro, After Effects, Audition, Character Animator e Premiere Rush: gli update portano nella suite Adobe il supporto per il formato video Apple ProRes RAW (come annunciato lo scorso anno), nuovi strumenti creativi per After Effects, migliorie nei flussi di lavoro nel Character Animator, altre migliorie in termini di prestazioni, come maggiore velocità nella funzione Auto Reframe di Premiere Pro.

«Mentre ci spostiamo verso un programma di rilascio aggiornamenti più frequente, il nostro obiettivo è di essere più reattivi alle esigenze dei clienti, con particolare attenzione alla stabilità e alle prestazioni» promette Adobe «Continuando a fornire nuove funzionalità innovative per aiutare i professionisti del video, e i creatori di video social a valorizzare al massimo la loro creatività, indipendentemente da dove lavorano».

Tra le novità da segnalare, il supporto – come accennato – nei software professionali Adobe di Apple ProRes RAW in Premiere Pro e After Effects; la funzionalità è cross-platform, in grado di assicurare la velocità e leggerezza, ben nota da chi sfrutta questo codec di Cupertino.

In Premiere Pro è stato migliorato lo strumento Penna per la mascheratura (aree specifiche di una clip che si desidera sfocare, coprire, evidenziare, su cui si desidera applicare effetti, o effettuare correzioni di colore), con migliorie allo strumento delle curve di Bezier, e maggiore precisione nella creazione di linee e forme. Gli effetti Filtro mostrano gli attributi con i soli keyframe o parametri modificati, permettendo di concentrarsi sugli effetti attivi.

Per quanto riguarda le scelte rapide da tastiera per aggiungere specifici colori ai marcatori, ora è possibile definire un colore predefinito per i marcatori associando un tasto al colore dei marcatori preferito.

adobe prores rawLa funzione Reframe Automatico individua in modo intelligente le azioni nel video e adatta l’inquadratura delle clip per i diversi tipi di proporzioni dei fotogrammi; questa funzione, molto utile per pubblicare un video su diversi canali social media, ad esempio su Instagram, YouTube o Facebook, è stata migliorata e ora sfrutta la tecnologia di machine learning Adobe Sensei; è in grado di “riformattare” e riposizionare video con differenti rapporti di aspetto (proporzioni) tra la larghezza e l’altezza di una immagine, accelerando i flussi di lavoro per social media e piattaforme di contenuti come Quibi.

Il supporto per i file audio nelle librerie  Creative Cloud consente agli utenti Premiere Pro di salvare, organizzare e condividere asset audio usati di frequente per l’accesso diretto dal pannello delle librerie CC. Sono disponibili nuove forme in After Effects (“Shape Strokes”) che consentono di creare forme nei layer, e nuovi parametri per gli Offset Paths nei tracciati, con opzioni per espandere o contrarre una forma spostando il tracciato dal tracciato originale, alterando le forme con svariate operazioni.

Su After Effects per macOS, Media Encoder, Audition, Character Animator, Prelude, Premiere Pro e Premiere Rush, è supportato lo switching audio hardware automatico: cambiando il dispositivo audio, o semplicemente collegando una cuffia, il sistema operativo riconosce il dispositivo e le applicazioni Adobe eseguono automaticamente lo switch all’hardware attuale.

Nel Character Animator (animazione di personaggi 2D in tempo reale) è stato integrato il pulsante Fornisci feedback nella barra dell’intestazione per entrare in contatto con il team del prodotto e altri utenti del software, i marcatori di una scena sono ora disponibili in altre applicazioni (ad esempio After Effects) tramite Dynamic Link. È stato attivato il filro di ricerca per la timeline (in base a un termine di ricerca) e ora è possiible controllare separatamente il livello del volume di ogni traccia audio nella timeline di una scena.

Altra novità riguarda Premiere Rush: è possibile ridimensionare automaticamente progetti con il rapporto di aspetto 4:5, corrispondente al rapporto dei video Facebook e Instagram. Sui dispositivi iOS è supportato lo switching alla fotocamera posteriore e la possibilità di importare media dall’app File.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Adobe sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,818FollowerSegui