Bang & Olufsen porta Apple AirPlay 2 sui suoi speaker

La tecnologia Apple AirPlay 2 ora è disponibile anche sugli altoparlanti di qualità Bang & Olufsen. Lo storico costruttore danese annuncia il rilascio scaglionato degli aggiornamenti da qui alla fine dell’anno per oltre 10 speaker

Bang & Olufsen porta Apple AirPlay 2 sui suoi speaker

Fin dal lancio di Apple AirPlay 2 Bang & Olufsen compare tra i costruttori con prodotti compatibili con la nuova tecnologia audio wireless di Cupertino.

Il rilascio degli aggiornamenti era stato annunciato per il mese di settembre, successivamente però lo storico marchio danese ha deciso di posticiparlo perché la qualità degli update non era considerata adeguata. Da qui la scelta di procedere con un rilascio scaglionato nel tempo degli update, come annunciato da Bang & Olufsen, per assicurare una esperienza utente ottimale.
IFA 2018: Beosound Edge di B&O è l’altoparlante che sembra una sculturaInnanzitutto gli speaker Beosound 1 e Beosound 2 con Assistente Google saranno già pronti per Apple AirPlay 2 fin dalla commercializzazione a partire da ottobre con disponibilità variabile da paese e paese. Stesso discorso anche per Beosound Edge a partire da metà novembre, anche per questo modello la disponibilità varia in base alla nazione.

Nel frattempo sempre da qui a dicembre la compatibilità tra gli altoparlanti Bang & Olufsen e AirPlay 2, incluso il supporto multi-room, sarà implementata tramite aggiornamenti over the air gratuiti per 10 modelli. Qui rientrano Beoplay M3, Beosound Core, Beosound Shape (tramite Beosound Core) già a novembre.

Sempre entro novembre Beosound 1 e Beosound 2 di prima generazione, insieme a Beoplay M5. Infine Beoplay A9 (mk2) Beoplay A6, Beosound Essence (seconda generazione), Beosoubd 35 entro la fine di dicembre, stessa tempistica per il televisore Beovision Eclipse per quanto concerne la parte audio integrata.

Con l’arrivo di AirPlay 2 sui dispositivi audio Bang & Olufsen gli utenti di iPhone, iPad e Apple TV possono inviare audio a partire da qualsiasi app per riprodurlo sugli speaker multi room del costruttore danese. Grazie ad AirPlay 2 è anche possibile sfruttare speaker di costruttori diversi per creare un unico sistema multi stanza, all’interno del quale può essere incluso anche Apple HomePod, lo speaker smart di Apple non ancora commercializzato in Italia.