Apple annulla il progetto per un secondo data center in Danimarca

La Mela ha deciso di annullare il progetto che prevedeva la costruzione di un secondo data center in Danimarca; verrà ad ogni modo ampiato il primo data center già presente nel Paese.

Apple annulla il progetto per un secondo data center in Danimarca

Apple ha deciso di annullare il progetto che prevedeva la costruzione di un secondo data center in Danimarca decidendo di ampliare invece l’altro sito simile già presente nel Paese.

A riferirlo è Reuters spiegando che Danimarca e altri paesi nordici sono da tempo un polo di attrazione per le imprese anche per via delle loro risorse energetiche rinnovabili che arrivano da centrali idroelettriche e centrali eoliche. Da qualche tempo queati paesi sono interessanti anche per le aziende del mondo IT per la possibilità di ottenere energia relativamente a buon mercato da fonti rinnovabili.

Ad aprile dello scorso anno Apple aveva fatto sapere che Danimarca stava costruendo due nuovi data center che fin dal primo giorno sarebbero stati alimentati al 100% con energie rinnovabili (energia eolica e biomasse). Il completamento della fase di costruzione del primo data center vicino la città di Viborg (nella regione dello Jutland centrale), è previsto entro la fine dell’anno.

Apple annulla il progetto per un secondo data center in Danimarca
Render data center di Viborg (Danimarca)

“Con l’avvicinarsi del completamento del nuovo data center di Viborg, nella regione dello Jutland centrale, in Danimarca, abbiamo scelto di puntare sulla crescita di questo sito anziché costruire un data center aggiuntivo in Aabanraa (un comune situato nella regione di Syddanmark, ndr)”, ha riferito la Mela. Nel 2017 Apple aveva fatto sapere di avere acquistato 285 ettari di terreno per la creazione di un secondo sito ad Aabenraa, non lontano dal confine con la Germania.

Nell’ambito del suo impegno contro i cambiamenti climatici e per la creazione di un ambiente più salubre, Apple ha annunciato lo scorso anno che tutte le sue strutture nel mondo sono alimentate al 100 percento da energia pulita, un traguardo che coinvolge negozi Retail, uffici, data center e strutture in co-locazione in 43 Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Cina e India.

La Mela e ii suoi partner stanno costruendo impianti per la produzione di energia rinnovabile in tutto il mondo, migliorando l’offerta di energia per le comunità locali, gli stati e interi Paesi.

Grazie al contributo di Apple, le aziende fornitrici di energia, possono creare o sviluppare nuovi impianti a fonte rinnovabile che altrimenti non potrebbero esistere. I progetti comprendono una gamma diversificata di fonti, tra cui impianti solari ed eolici nonché tecnologie emergenti come celle a combustibile alimentate a biogas, sistemi micro-idroelettrici e tecnologie di accumulo.