Battesimo del fuoco di Apple Car, Cupertino collabora con Hertz per i test su strada

Apple collabora con Hertz al testing delle auto a guida autonoma: le prove emergono da documenti del dipartimento della motorizzazione della California

In California Apple sta collaborando con Hertz al testing delle auto a guida autonoma. Lo riferisce Bloomberg parlando di collaborazione tra Cupertino e la nota azienda di autonoleggio.

Prove di accordi tra le due società emergono da documenti che è stato possibile visionare presso il Department of Motor Vehicle californiano. Nei documenti in questione si fa riferimento ai SUV Lexus RX450h che Apple ha noleggiato da Donlen, divisione di Hertz per la gestione di flotte automobilistiche.

Portavoce di Apple non hanno voluto rilasciare dichiarazioni specifiche e al momento nemmeno Hertz ha rilasciato commenti. Nel frattempo da almeno un anno Apple sta testando una mezza dozzina di veicoli su strade pubbliche della San Francisco Bay Area. Ad aprile di questo la Mela ha reclutato ex dipendenti della Nasa, esperti di robotica ed ex membri dello staff Tesla. A questi dipendenti Apple le autorità californiane hanno concesso il permesso di testare veicoli autonomi su strada. Nel permesso gli uomini di Apple sono designati come “conducenti/operatori” di auto autonome, chiamati a prendere il controllo del volante in caso di necessità.

A tutt’oggi non è chiaro se Apple stia sviluppando sia l’hardware sia il software per una vettura che può operare senza conducente o solo una sorta di sistema operativo utilizzabile dai produttori di auto. Da poche settimane Tim Cook ha ad ogni modo confermato che l’azienda da lui guidata sta lavorando su tecnologie che riguardano le self-driving car, ma non poteva ad ogni modo più negare l’evidenza, in particolare dopo una lettera con alcune richieste inviata alla National Highway Traffic Safety Administration, l’ente per la sicurezza stradale del dipartimento americano dei Trasporti.

Hertz Apple Car