Apple fa incetta di memoria DRAM per prepararsi a iPhone 6s e iPad Pro?

Secondo Summit Research Apple sta facendo incetta di memoria DRAM in preparazione dei nuovi iPhone 6s e anche di iPad Pro in arrivo quest’anno. Difficilmente Samsung da sola sarà in grado di soddisfare l’intera domanda di Cupertino

iphone 6 5,5 scheda logica icon 500

Apple sta facendo incetta di chip di memoria DRAM sul mercato, in preparazione di iPhone 6s, iPad Pro e anche di Apple Watch. Non si tratta di una indiscrezione che parte dai costruttori ma dell’ipotesi avanzata da un analista di Summit Research, riportata da G4Games. Le prime avvisaglie sugli ordinativi Apple per i chip DRAM sono emersi in rete nelle scorse ore, quando Samsung è stata indicata come fornitore principale per le memorie destinate a iPhone 6s.

Ipotesi, voci e speculazioni ormai non interessano più solamente gli appassionati ma l’intero mercato, infatti in base a questo rumor le quotazioni di Micron, uno dei più importanti costruttori di memorie al mondo, sono calate del 4% paventando una possibile esclusione dagli ordinativi di Cupertino.

Ma secondo Summit Research la domanda di chip DRAM da parte di Apple sarà elevata e Samsung da sola non sarà in grado di soddisfarla tutta. Per iPhone 6s si ipotizza un raddoppio della memoria, fino a oggi da 1 GB, per passare a 2GB, mentre chip DRAM saranno impiegati anche in Apple Watch (0,5 GB) infine si prevedono addirittura 4GB di DRAM anche per iPad Pro, il tablet professionale con schermo extra large di cui si sente parlare da mesi. Così anche se Samsung potrebbe avere un ruolo principale come fornitore di DRAM per Apple, sicuramente non sarà la sola società incaricata da Cupertino per le forniture di memoria.