fbpx
Home Macity Hardware Apple Apple M1 è quasi 4 volte più veloce nell’apprendimento automatico

Apple M1 è quasi 4 volte più veloce nell’apprendimento automatico

Prosegue la carrellata di test che evidenziano la potenza di calcolo e le prestazioni del primo processore Apple Silicon: l’ultimo in ordine di tempo svela che MacBook Pro M1 risulta quasi 4 volte più veloce nell’apprendimento automatico rispetto al più recente modello con processore intel.

Non solo: i software impiegati nel test non sono ancora ottimizzati per Apple M1, ma quando lo saranno con ogni probabilità M1 sarà in grado di dare filo da torcere e probabilmente anche superare il più potente e costoso dei portatili Apple, vale a dire MacBook Pro 16” con Intel Core i9.

Apple M1 è quasi 4 volte più veloce nell’apprendimento automatico

In pratica questo test mette alla prova la potenza del Neural Engine integrato in Apple Silicon M1: questa sezione del processore Apple è dotata di 16 core di calcolo in grado di eseguire fino a 11.000 miliardi di operazioni al secondo. Core e potenza di calcolo dichiarati da Apple sono elevati, ma risultano inferiori alla potenza messa a disposizione dei processori GPU dedicati che però consumano molta più energia.

Il test effettuato dagli sviluppatori di Roboflow istruisce la macchina a riconoscere oggetti impiegando Apple CreateML. Il sistema di apprendimento automatico viene istruito analizzando il database Microsoft COCO di 121.444 immagini, eseguendo un modello di riconoscimento oggetti YOLOv2, in complessivamente 5.000 cicli di 32 oggetti alla volta. I software utilizzati e tutti i dettagli del test sono disponibili qui. Per eseguire questo compito MacBook Pro M1 con 8GB di RAM ha impiegato 149 minuti impiegando solo l’8% il processore grafico integrato.

I nuovi Mac Apple Silicon con chip M1 non funzionano con le eGPU Thunderbolt

Invece MacBook Pro con Intel Core i5 e 16GB di RAM, rilasciato a maggio di quest’anno, ha impiegato ben 542 minuti, senza mai sfruttare il processore grafico Intel Iris Plus 645. Infine MacBook Pro 16” con processore Intel Core i9 da 8 core, 64GB di RAM e processore grafico dedicato AMD Radeon Pro 5500M con 8GB di grafica dedicata, ha impiegato 70 minuti, utilizzando al 100% la GPU.

Secondo gli sviluppatori di Roboflow MacBook Pro M1 è 3,6 volte più veloce nell’apprendimento automatico rispetto al modello con Intel Core i5. I software impiegati sono stati in grado di sfruttare appieno l’accelerazione GPU sul MacBook Pro 16” ma quando questi programmi e strumenti saranno ottimizzati per Apple Silicon M1, gli sviluppatori prevedono che M1 sarà in grado di superare anche Intel Core i9 abbinato alla GPU AMD Radeon 5500M.

Nel keynote del 10 novembre Cupertino ha presentato i suoi primi computer con processore Apple Silicon M1. Per tutti gli articoli di macitynet che parlano dei Mac ARM con processore Apple Silicon M1 si parte da questa pagina. Macitynet ha recensito Mac mini con processore Apple M1 in questo articolo.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate più di 200€ sul MacBook Pro M1: solo 1499 euro

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui