Aspettando il Keynote: cosa aspettarsi per iPhone 7 e Apple Watch 2

Questa sera alle ore 19:00 italiane Apple presenterà iPhone 7 e, presumibilmente, anche Apple Watch 2: ecco tutte le novità che i due dispositivi dovrebbero offrire

Ci siamo. Mancano poche ore al lancio del Keynote di presentazione di iPhone 7 che, probabilmente, sarà affiancato dalla seconda generazione di Apple Watch. Come da diversi anni a questa parte, nei mesi che anticipano questo attesissimo evento sono diverse le indiscrezioni che spuntano in rete, rivelando ad una ad una le novità più interessanti dei nuovi terminali.

iPhone 7

Anche quest’anno sappiamo praticamente quasi tutto del nuovo iPhone: a partire dal leggero cambiamento di design, passando per l’addio alla porta audio analogica ed arrivando fino alle prestazioni del nuovo processore.

Design

La prima cosa che balzerà all’occhio questa sera sarà proprio il primo filmato che metterà in mostra la scocca del telefono. iPhone 7, se questo sarà il nome, sarà praticamente identico ad iPhone 6 e iPhone 6s, eccezion fatta per alcune piccole rifiniture.

Antenne – Le antenne, ad esempio, sono state riposizionate nei bordi superiore ed inferiore, offrendo così un retro “nudo” e più lineare dal punto di vista del design, per fare un paragone, più vicino al guscio di iPad.

scatola iphone 7

Addio jack – Un’altra novità che sarà probabilmente messa in evidenza nel video di presentazione sarà il bordo inferiore del terminale che, per la prima volta, abbandonerà definitivamente l’ingresso jack da 3,5 millimetri per le cuffie. Fin dai primi iPhone, Jobs era ossessionato dal “design speculare”: in qualche occasione mise in evidenza la misura della banda superiore (dove oggi troviamo speaker, fotocamera e sensore di prossimità), delle stesse identiche dimensioni di quella inferiore, dove è localizzato il tasto Home.
Con l’addio alla presa jack, Apple farà la stessa cosa sul bordo inferiore del telefono, occupando lo spazio con una seconda linea di fori per il microfono identica a quella dello speaker sulla destra, separandole al centro dalla presa Lightning. A proposito, il componente dell’altoparlante per le telefonate potrebbe essere modificato (esteticamente dovrebbe restare uguale) diventando un secondo speaker quando iPhone viene orientato in orizzontale per guardare i video, offrendo così un audio stereo per una migliore qualità.

iPhone 7 jack

Tasto Home – Un’altra piccola novità estetica dovrebbe riguardare il tasto Home. Non è chiaro se la differenza con il nuovo sarà riconoscibile ad occhio nudo, ma quello di cui le voci sembrano essere praticamente certe è che il pulsante non sarà più un pulsante. Apple, probabilmente per garantire una maggiore impermeabilizzazione del dispositivo, dovrebbe abbandonare il click fisico in favore di quello riconosciuto attraverso la pressione con forza, implementando quindi la tecnologia 3D Touch. Se così fosse sarà interessante scoprire come sarà necessario effettuare il riavvio forzato del dispositivo: oggi si esegue mantenendo premuti i tasti Standby e Home, mentre per iPhone 7 la società potrebbe associare la stessa funzione ad uno dei due tasti Volume.

home iPhone 7

Colore – Di recente il celebre analista Ming-Chi Kuo di KGI ha fatto sapere che dovrebbero esserci due nuove colorazioni. Potrebbe sparire il grigio siderale che conosciamo oggi in favore di due neri: uno, opaco, una sorta di grigio siderale ma molto più scuro, l’altro, lucido, definito “Plano Black” e che ricorda per certi versi la lucidatura del Mac Pro. Quest’ultimo colore, avendo apparentemente una resa ridotta, potrebbe essere disponibile soltanto per le versioni di iPhone con maggiore capacità, diventandone così un segno distintivo.

iphone 7 nero lucido

Caratteristiche tecniche

Fotocamera – iPhone 7, sembra ormai certo, avrà una fotocamera migliore. Per quanto riguarda quella di iPhone 7 da 4.7 pollici dovrebbe essere più grande, quindi per una migliore qualità fotografica finale, e dovrebbe integrare lo stabilizzatore ottico per foto e video, fino ad oggi un’esclusiva del modello Plus.
Le novità più interessanti riguardano però proprio il modello Plus, per la prima volta dotato di un doppio obiettivo. Gli approfondimenti su questa importante novità sono trapelati soltanto di recente: si parla di due lenti con due focali differenti, una grandangolare ed una lente zoom, quindi capaci di scattare foto con due tagli differenti.

Ci dovrebbe essere anche una nuova tecnologia per il “light field camera applications”, un sistema che, come nella fotocamera Lytro, permette di modificare il fuoco della immagine successivamente allo scatto dando all’immagine l’effetto bokeh.

Per quanto riguarda il resto, stessa risoluzione da 12 MP, ma nuovo Flash con 4 LED anziché 2, per una superiore resa dei toni di colore.

iPhone 7 italiani

Display – Secondo le più recenti indiscrezioni, tra le migliorie dello schermo ci sarebbe una migliore resa dei colori. In pratica sarebbe simile a quello di iPad Pro che viene oggi giudicato uno dei migliori in assoluto in commercio nel mondo dei tablet.

Processore – Il nuovo processore, il chip A10, arriverà a ben 2,4 GHz (a titolo di raffronto l’attuale A9 arriva a 1,87 GHz), con un aumento in clock che dovrebbe quindi garantire un incremento sostanziale delle prestazioni. A riguardo, di recente sono trapelate dei presunti benchmark a conferma proprio di questi importanti miglioramenti.
Merito anche dell’utilizzo della tecnologia InFO (Intrgrated Fan-Out) che permetterà di avere un processore potente ma molto miniaturizzato.

prestazioni iPhone 7

RAM – In almeno una versione, quella top, ovvero iPhone 7 Plus, la scheda madre ospiterà 3 GB di RAM, funzionali a supportare la nuova potente doppia fotocamera.

Tagli di memoria – Con iPhone 7, Apple dovrebbe abbandonare la sequenza di tagli di memoria da 16, 64 e 128 GB in favore di maggiori capacità: il più “economico” avrà 32 GB, a salire 128 GB e ben 256 GB per gli iPhone con maggiore capacità. La scelta sarebbe ovviamente dettata dalle crescenti esigenze di spazio per via delle riprese in 4K, per le foto Live che occupano il doppio di memoria ed in generale per l’aumento nelle prestazioni del telefono, ormai capace di supportare anche hardware e giochi esigenti in termini di risorse.

iphone 7 256 GB ordine assemblaggio

Batteria – iPhone 7 Plus dovrebbe montare una batteria più capiente, da 3.100 mAh circa, quindi il 12,7% più generosa di quella che troviamo su iPhone 6s Plus. Dubbi invece sugli eventuali vantaggi in termini di autonomia.

Impermeabile – Apple potrebbe migliorare l’impermeabilità di iPhone 7, grazie anche all’abbandono della presa jack e dal nuovo tasto Home che, come anticipato, simulerebbe il click con una risposta aptica.

Apple Pencil – Qualche tempo fa Tim Cook si è lasciato sfuggire una possibile compatibilità di Apple Pencil anche con iPhone: stasera scopriremo se sarà già disponibile con iPhone 7.

Apple Watch 2

Questa sera Apple potrebbe presentare anche la seconda generazione di Apple Watch. Qui le novità sono di minor rilievo rispetto a quanto ci si aspetta per iPhone, ma del tutto interessanti specialmente in vista del notevole potenziamento nell’uso sportivo.

Design

Per quanto riguarda l’aspetto esteriore, non sembra che ci saranno novità. Proprio come con iPhone, questa versione “S” sarà esteticamente identica alla precedente, introducendo piuttosto migliorie dal punto di vista delle funzionalità e delle prestazioni. E’ più probabile che Apple invece lo accompagni con nuove linee di cinturini che, grazie al sistema di aggancio proprietario, dovrebbero risultare compatibili anche con la prima generazione di Apple Watch.

Apple Watch 2 video

Specifiche tecniche

GPS – Apple Watch 2 dovrebbe montare un chip GPS dedicato. Si potrà così lasciare iPhone definitivamente a casa per tracciare con precisione corsa e tutti gli allenamenti dove il percorso è parte dell’attività, calcolando quindi chilometri, velocità, e molto altro ancora.

Batteria – Con il nuovo smartwatch aumenta la capacità delle batterie. Recentemente è stata presa in esame il presunto componente di ricambio per la versione da 42mm che offrirebbe un incremento della capacità del 35,7% (334 mAh su Apple Watch 2 contro i 246 mAh di Apple Watch 1).

Apple Watch 2 video

Display – Ad occhio non cambia niente, ma in realtà il componente potrebbe essere più sottile, proprio per la necessità di creare maggiore spazio all’interno per GPS, batteria ed altri componenti, senza però aumentare le dimensioni della cassa.

Fotocamera – Il nuovo smartwatch potrebbe incorporare una fotocamera. Non per scattare fotografie alla James Bond, ma piuttosto frontale, per abilitare le videochiamate in FaceTime direttamente dal polso.

Processore – Non ci sono particolari dettagli in merito al processore se non per il fatto che ci sarà un nuovo chip per prestazioni migliori. Nello specifico, grazie anche all’ottimizzazione di watchOS 3, garantirebbe una maggiore fluidità del sistema ed una migliore gestione delle applicazioni.

Impermeabile – Una nuova guarnizione, posizionata sul sensore per la misurazione del battito cardiaco, dovrebbe garantire una maggiore impermeabilità dell’orologio.

Apple watch 2 impermeabile

Keynote del 7 settembre

Per smentite e conferme non resta che attendere le 19:00 italiane di oggi, orario in cui partirà il live Apple direttamente da questa pagina.

Vi ricordiamo che anche Macitynet, come ogni anno, seguirà l’evento con una trascrizione in tempo reale in Italiano su tutto ciò che verrà mostrato al Bill Graham Auditorium di San Francisco. Con noi l’appuntamento è per questa sera a questo link a partire dalle ore 18:00.

Keynote Apple 7 settembre