fbpx
Home ViaggiareSmart BMW non teme l'ingresso di Apple nel settore auto

BMW non teme l’ingresso di Apple nel settore auto

Da tempo si stanno sempre più intensificando le voci secondo le quali Apple farà il suo ingresso nel settore automotive con l’Apple Car e anche con navette a guida autonoma per spostare i dipendenti a Silicon Valley.

Nicolas Peter, Chief Financial Officer di BMW, ha riferito a Bloomberg di non essere preoccupato per il possibile arrivo di Apple nel settore auto. “Dormo molto serenamente”, ha riferito Peter. “La competizione è qualcosa di meraviglioso, e aiuta a motivare gli altri. Siamo in una posizione molto forte, e vogliamo rimanere in una posizione di leadership nel settore”.

Il commento sembra una dimostrazione di fiducia di BMW dopo un anno che ha visto Tesla cogliere opportunità in questo mercato rispetto ai big del settore. Il CEO di BMW, Oliver Zipse, lo scorso mese aveva riferito di essere convinto che la crescita del marchio di Elon Musk non potrà protrarsi all’infinito perché la sua quota di mercato subirà un’erosione con “il resto dell’industria che si sta muovendo a grandi passi”.

Peter, che vanta 30 anni di esperienza in BMW, ritiene che i rendimenti più elevati dei produttori di marchi premium consentiranno loro di ottenere miliardi di cash che consentiranno di investire nelle nuove tecnologie.

Il direttore finanziario di BMW non teme l’ingresso di Apple nel settore auto
Nicolas Peter, CFO di BMW AG

Dalle parole del CEO e del direttore finanziario di BMW emerge la voglia di riprendersi i riflettori, da tempo puntati sulle varie aziende che si occupano di vetture elettriche. BMW, che prima di altri marchi noti ha abbracciato l’elettrico, non ha intenzione di stare a guardare e da tempo lavora e ha proposte specifiche.

Nel 2007 à stato dato il via alla nuova era della guida elettrico con “Project i”; nel 2011 è stato lanciato il brand BMW i che incarna i principi della mobilità sostenibile e nel 2013 è stata lancia la BMW i3, cambiando il modo di costruire le auto elettriche. L’azienda tedesca sta

rapidamente espandendo la gamma di veicoli elettrici: basti pensare alla MINI Electric lanciata lo scorso anno e ora il primo Sports Activity Vehicle completamente elettrico, la BMW iX3. Entro la fine di quest’anno sarà presentata la BMW i4 e la BMW iX. Arriveranno modelli a propulsione completamente elettrica con BMW Serie 5, della BMW Serie 7 e della BMW X1.

Entro il 2023 l’azienda riferisce che offrirà 25 modelli elettrificati, metà dei quali completamente elettrici, un tempismo perfetto con la domanda che sta crescendo in modo importante in tutto il mondo, inclusa l’Italia.

Qui un elenco dei possibili nomi che potrebbero produrre Apple Car per conto di Apple. Su Macitynet trovate tutte le notizie dedicate a Project Titan e Apple Car a partire da questa pagina. Per tutti gli articoli di macitynet che trattano di automobili, veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,201FollowerSegui