Componenti aggiuntivi in Outlook per iOS, ora supporta le app di terze parti

Con il nuovo aggiornamento di Outlook per iOS è tutto più facile grazie ai componenti aggiuntivi: senza uscire dall’app si possono trasformare, tradurre ed esportare le conversazioni in un lampo

Dimenticate i copia-incolla ed i lunghi passaggi tra un’app e l’altra grazie al nuovo aggiornamento di Outlook per iOS, che introduce il supporto ai componenti aggiuntivi ideati da Microsoft.

Sono essenzialmente dei collegamenti ad azioni predefinite che fanno risparmiare tempo e semplificano di molto la collaborazione tra app e servizi. Con un click è ad esempio possibile trasformare un’e-mail in una scheda Trello, salvare conversazioni in Evernote, tradurre messaggi in pochi secondi e molto altro ancora, senza dover selezionare, copiare ed incollare il testo da un’app all’altra.

L’elenco dei nuovi pulsanti – attivi soltanto per gli utenti Office 365 – è disponibile all’interno del pannello Impostazioni nella nuova scheda denominata, per l’appunto, Componenti aggiuntivi. Al momento troviamo quelli associati ai servizi di Dynamics 365, Nimble, Evernote, Smartsheet e GIPHY ma, come spiega Microsoft in un post sul blog, è solo l’inizio.

Outlook per iOS è gratis. L’app, universale per iPhone e iPad, si scarica cliccando qui.

outlook iOS componenti aggiuntivi