Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » I fornitori Apple trainano l’intero settore tecnologico di Taiwan

I fornitori Apple trainano l’intero settore tecnologico di Taiwan

Pubblicità

Le vendite sostenute dei prodotti Apple fanno bene ai fornitori di Taiwan: praticamente tutti, con poche eccezioni, registrano fatturato in crescita, in alcuni casi persino a doppia cifra. Le commesse di Cupertino fanno così bene al settore della tecnologia e dell’elettronica del Paese tanto da trainare anche le esportazioni complessive di Taiwan.

Per i 19 costruttori monitorati dal Nikkei Asian Review si registra nel mese di luglio un incremento delle vendite del 7,12%, si tratta dell’ottavo mese di crescita consecutivo, mentre le esportazioni sono in aumento del 12,5%. Tra questi rientrano anche 9 fornitori di Apple che registrano una crescita maggiore rispetto al mercato pari al 9,7%, mentre per cinque di loro l’incremento è addirittura a doppia cifra. Tra questi ultimi TPK che costruisce i moduli touch per MacBook, Apple WAtch e iPhone con +21,9%, Catcher che costruisce gli chassis in metallo per Apple +24%.

apple taiwan Pegatron
Il business della Mela fa bene anche a Compal che assembla iPad con +23,8% di fatturato, Quanta che costruisce MacBook e Apple Watch con +19%. Stesso discorso per Pegatron che assembla iPhone +13,8”: anche se per alcuni osservatori i risultati Foxconn sono stati inferiori alle aspettative, in realtà il fatturato è aumentato del 7,5% mentre i risultati finanziari sono stati penalizzati da altri investimenti che nulla hanno a che fare con il business iPhone.

Secondo gli analisti i buoni risultati dei fornitori Apple di Taiwan sono dovuti alla gamma prodotti attuale e quindi alle vendite sostenute dei nuovi MacBook, iPad oltre che iPhone 7, ma nei fatturati in crescita ci sono già anche effetti positivi per ordinativi e commesse per iPhone 8 e della generazione in arrivo. Così le aspettative per l’industria sono elevate man mano che ci si avvicina al lancio atteso a settembre non senza però qualche preoccupazione. In particolare si teme un calo della domanda nel caso in cui il prezzo di iPhone 8 fosse superiore ai 1.100 dollari, un effetto negativo che potrebbe aggravarsi se il prezzo reale dovesse risultare superiore a questa soglia.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità