Home Hi-Tech Droni e UAV Hover Camera Passport, il drone ultraleggero per selfie è pronto a partire

Hover Camera Passport, il drone ultraleggero per selfie è pronto a partire

Mentre fino a qualche mese fa i droni volanti con camere performanti potevano contare solo su esponenti piuttosto ingombranti e pesanti, da qualche settimane in commercio sono arrivati Karma di GoPro e Mavic PRO di DJI e i primi droni ultraleggeri per selfie come Dobby. Ciò nonostante, Hover Camera Passport, dopo aver passato con successo l’esame Kickstarter, è pronto a spiccare il volo come drone ultraleggero in grado di registrare filmati 4K.

Misura appena 182x132x33mm, e ha un peso complessivo di 242 grammi che lo fare restare al di sotto delle restrizioni normative per il volo di droni europee ed USA; davvero particolare l’estetica, piuttosto apprezzabile ed originale, diversa da qualsiasi drone attualmente presente sul mercato, con una piccola camera frontale dotato di una camera per riprese con risoluzione fino a 4K, o per scattare selfie e foto automaticamente.

Il drone incorpora motori brushless, tutti sviluppati in-house e dispone di un cuore Qualcomm Snapdragon per un volo in totale autonomia. La CPU a bordo può essere raffreddata, come aveva già suggerito a suo tempo la redazione di engadget, tramite i flussi d’aria che attraversano il drone dalla parte bassa, scorre raffreddando il chipset.

La batteria a bordo è da appena 1360 mAh, ma dato le piccole dimensioni del quadricottero, può garantire comunque un’autonomia massima di 8 minuti circa, nella stessa gamma di prestazioni del competitor nel campo dei droni per selfie, Dobby di Zerotech che ha però prezzi (e protezioni) inferiori.

screenshot_2016-04-26-22-41-2101-1

Elemento principale del drone è la camera, che può scattare foto a 13 megapixel, e registrare addirittura video in formato 4K a 30fps, equipaggiata con un flash dual-tone che potrebbe tornare utile nel caso di scatti in notturna o in condizioni di luce poco favorevoli. La stabilizzazione delle immagini, dato che il gimbal montato ha un solo asse, avviene via software (come su Parrot Bebop), e i primi video mostrano già le capacità di ripresa e di stabilizzazione.

Il drone non viene fornito di radiocomando, ragion per la quale potrà essere pilotato grazie all’applicazione mobile, abbinando smartphone e velivolo tramite Wi-Fi. Ovviamente, l’applicazione fornisce un flusso video in diretta, mostrando su schermo ciò che inquadra il drone, con una qualità a 720p; il drone archivia immagini e filmati nella memoria interna da 32 GB.

Il costo di questo Hover Camera Passport è di 599 dollari, anche se in occasione del lancio può essere acquistato a 549 dollari. Nel bundle vengono compresi numerosi accessori, come eliche supplementari, un case protettivo, un astuccio per il trasporto, cavi USB, carica batteria, due batterie, e altro ancora.

hover camera passport

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui