iFixit: «Apple sempre più verde con gli iPhone»

La politica sempre più green di Apple è confermata dagli esami realizzati da iFixit e HealthyStuff.org. Mentre il primo iPhone 2G era uno dei dispositivi più ricchi di sostanze nocive, gli ultimi modelli sono sempre più eco-compatibili mentre l'ultimo iPhone 5 è tra i telefoni più green sul mercato.

Apple fa passi avanti nell’ecostenibilità. Questo quel che si può dedurre da una analisi di iPhone 5 svolta da iFixit in collaborazione con HealthyStuff.org. Il sito americano ha smontato ed esaminato tutti i principali smartphone rilasciati fino a oggi alla ricerca di sostanze chimiche pericolose arrivando alla conclusione che l’ultimo modello di Cupertino rappresenta un nuovo e sostanziale passo avanti per chi crede che l’elettronica debba esser esempre più verde.

Per rilevare la presenza di sostanze chimiche pericolose tutti gli smartphone esaminati, complessivamente 36 modelli, sono stati accuratamente smontati e sottoposti ad un approfondito esame tramite raggi X con analisi della fluorescenza spettrometrica, assegnando ad essi un punteggio da 5 (massima quantità di componenti nocive) a 0 (prodotti più ecologici). Nel caso di Apple sono stati esaminati tutti gli iPhone costruiti fino a oggi, a partire dal primo modello 2G non importato in Italia che è risultato essere con il peggiore di tutti i 36 smartphone esaminati, ma dopo il primo iPhone 2G, i modelli successivi esaminati ottengono tutti risultati migliori: iPhone 3G 3,91 punti, iPhone 4 con 2,95 punti, infine con iPhone 5 a 2,75 punti e iPhone 4S che ottiene il punteggio migliore con 2,69 punti.

Nella classifica i primi sei smartphone piazzati, quelli con la minor quantità di sostanze pericolose, rientrano nella zona verde, due sono iPhone: Motorola Citrus, iPhone 4S, LG Remarq, Samsung Captivate, iPhone 5 e Samsung Evergreen. I modelli che invece destano più preoccupazione sono posti nella zona in fondo evidenziata in rosso ma si tratta di smartphone presentati prima del 2010 e ormai fuori produzione.

Occorre tenere presente che tutti gli smartphone con i punteggi peggiori, iPhone 2G incluso, sono stati lanciati sul mercato prima del 2010. In generale la situazione è migliorata con i modelli presentati dopo il 2010, tutti con punteggio superiori a 4.

analisi elementi chimici classifica iFixit