HomeMacityiOS - Sistema operativoiOS 14.5 blocca il tracciamento di AirTag contro gli stalker

iOS 14.5 blocca il tracciamento di AirTag contro gli stalker

Nella beta 3 di iOS 14.5 e iPadOS 14.5, Apple ha integrato la nuova Item Safety Feature, in italiano “Funzionalità di Sicurezza Oggetti”, opzione che permette eventualmente di bloccare la localizzazione di oggetti con AirTag e altri accessori simili, per ragioni di privacy e sicurezza. Ricordiamo che gli AirTags sono piccoli accessori da applicare a valige, borse, chiavi e altri oggetti che l’utente vuole tenere sottocchio, dispositivi più volte indicati dalle indiscrezioni come imminenti, ma non ancora ufficialmente presentati.

Del nuovo interruttore individuato dallo sviluppatore Benjamin Mayo riferisce il sito 9to5Mac spiegando che quando questo è attivo, iPhone fa presente che qualcuno ha collocato un AirTag o altro tracker compatibile a voi associato alla funzione “Dov’è”, impedendo la condivisione della localizzazione; cercando di disattivare l’interruttore, l’app “Dov’è” avverte che facendolo, “l’utente di un oggetto sconosciuto elencato all’interno di Dov’è, sarà in grado di individuare la vostra posizione”.

L’avviso precisa che, disattivando l’interruttore, il nostro iPhone non invierà più notifiche se viene individuato un elemento sconosciuto che si sposta con noi. La beta 3 di iOS 14.5, da poco nelle mani di sviluppatori e beta tester, include una nuova scheda “Oggetti” nell’app “Dov’è” che consentirà agli utenti di tenere traccia di attesi AirTag (il cui arrivo è da tempo indicato come imminente) e accessori simili di terze parti.

tracciamento airtag

MacRumors riferisce di stringhe individuate in precedenza nella beta 1 di iOS 14.3 che riprotano: “Se ritenete che la vostra sicurezza è a rischio per via di questo oggetto, contattate le locali forze dell’ordine. Potreste avere bisogno del numero di serie di questo oggetto”. Nel codice di iOS si fa inoltre riferimento alla necessità per l’utente di imparare a disabilitare questo tipo di oggetti; nel caso degli Airtag, è possiible farlo rimuovendo la batteria in modo da impedire all’oggetto di continuare a inviare la propria posizione.

Tutto quello che sappiamo finora sul dispositivo trovatutto di Apple AirTag e il loro funzionamento è in questo approfondimento di macitynet. Tutti gli articoli che parlano di iPhoneiPad e Mac sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB, risparmio di 450 € spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial