iPhone 8, 8 Plus e iPhone X meno influenzati dal controllo batteria di iOS 11.3

Il sistema che permetterà su iOS 11.3 di depotenziare iPhone per via di una batteria degradata sarà meno influente su iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X. Il perché ce lo spiega Apple.

Proprio in queste ore Apple ha diramato agli sviluppatori la seconda beta di iOS 11.3, che tra le novità più evidenti offre all’utente un controllo sulla gestione batteria, in modo tale da decidere se depotenziare il proprio iPhone in conseguenza di una batteria degradata. Tuttavia, tale controllo sarà meno influente su iPhone 8, 8 Plus e iPhone X. A spiegare il perché è la stessa Apple in un documento di supporto ufficiale.

Tra le pagine del sito web ufficiale dedicate alla batteria, come evidenzia anche macrumors, Apple spiega che iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X utilizzano software e hardware dal design più evoluto, in grado di fornire una stima più precisa sull’energia necessaria e sulla capacità energetica della batteria, di modo tale da massimizzare le prestazioni complessive del sistema. Questo avviene grazie ad un nuovo sistema di gestione delle prestazioni, che a differenza dei modelli di smartphone precedenti, consente a iOS di prevedere in modo più accurato gli spegnimenti improvvisi ed evitarli.

Tradotto in termini pratici, la decisione dell’utente su iOS 11.3 di “depotenziare” il proprio smartphone per via di una batteria degradata, avrà un  impatto maggiore su iPhone 7 e precedenti, rispetto a quanto accadrà con iPhone 8 e successivi. I nuovi modelli saranno in grado di gestire in modo migliore una batteria degradata, così che la scelta di depotenziare il terminale avrà un impatto minore su questi ultimi device. Ed, infatti, continuano le pagine di supporto Apple:

Di conseguenza, l’effetto della gestione delle prestazioni potrebbe essere meno evidente su iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X.

Ciò nonostante, precisa la società della Mela, nel corso del tempo la capacità e le prestazioni massime delle batterie ricaricabili contenute in tutti i modelli di iPhone diminuiscono e potrebbe essere necessario sostituirle. Insomma, anche gli  ultimi arrivati non saranno esenti dal degrado di prestazioni derivanti da una batteria non più in perfetta forma.

Il consiglio, per coloro che dispongono di un iPhone 6, 6s o iPhone 7, è quello di controllare lo stato della propria batteria e, se del caso, rivolgersi ad un Apple Store per la sostituzione a 29 euro; per beneficiare di questo particolare sconto si ha tempo fino al 31 dicembre 2018.