fbpx
Home Hi-Tech CES, IFA, MWC & EXPO LA GSMA deciderà se annullare MWC 2020 per coronavirus

LA GSMA deciderà se annullare MWC 2020 per coronavirus

Annullare MWC 2020 per coronavirus oppure procedere con i lavori della fiera più importante al mondo per smartphone e tecnologie mobile? La difficilissima decisione sarà presa dalla GSMA venerdì 14 febbraio. L’associazione che rappresenta gli interessi degli operatori di telefonia mobile di tutto il pianeta non conferma e non smentisce, ma alcuni dei principali quotidiani spagnoli, sentite fonti vicine alla Fiera di Barcellona, non hanno dubbi.

Si tratterebbe di una riunione del consiglio ordinaria programmata da mesi, ma è impossibile che sul tavolo delle discussioni non finiscano il lungo elenco delle società che hanno già disdetto la loro partecipazione all’evento e i timori di una possibile epidemia anche fuori dalla Cina.

Importanti società hanno già annunciato il loro ritiro completo: Intel, Vivo, NTT Docomo, Umidigi, Amdocs, Gigaset, LG, Ericsson, Nvidia e Amazon. Invece altri, come ZTE, TCL e altri hanno deciso di cancellare eventi e presentazioni stampa, ma presenziando ugualmente in fiera con il proprio stand, personale ridotto e misure di sicurezza intensificate, come anche Xiaomi.

gsma logo icon 640MWC 2019 ha superato tutti i record delle edizioni precedenti con 109.000 visitatori da 198 paesi, di cui 7.900 erano direttori esecutivi. Per l’edizione di quest’anno era già previsto un flusso di 110.000 partecipanti e un impatto economico totale di 492 milioni di euro, numeri che a causa del coronavirus e delle defezioni già pervenute non potranno più essere ottenuti.

Con l’arrivo quotidiano delle defezioni la GSMA ha rilasciato una serie di comunicati stampa in cui annunciava misure sempre più intense e severe di disinfezione e prevenzione, fino ad arrivare all’obbligo della quarantena per chi proviene dalla Cina e il divieto assoluto di ingresso in fiera per chi proviene dalla provincia di Hubei dove è iniziato il focolaio. Ma i turni forzati di disinfezione di maniglie e microfoni, dell’area di catering, il divieto di stringersi la mano e nemmeno l’idea di indossare una mascherina dalla mattina alla sera per tutti i giorni di fiera, non hanno convinto società e dirigenti, visto il numero crescente di ritiri e le cancellazioni di incontri ed eventi.

Annullare MWC 2020 non significa solo volatilizzare milioni e milioni di dollari per gli spazi espositivi, ma cancellare in un colpo solo migliaia di prenotazioni di hotel, biglietti aerei e un indotto gigantesco che ogni anno per una settimana circa monopolizza l’intera vita, i mezzi pubblici, le strutture di tutta Barcellona.

Solo per alcuni fornitori di Apple preoccupazioni per il coronavirusStatistiche alla mano si ritiene che per contagio e decessi coronavirus non sia più grave di una comune influenza, anzi, forse al momento lo è pure di meno. Ma proprio gli esperti di malattie infettive non sembrano avere dubbi: annullare MWC 2020 non è solo consigliabile ma obbligatorio per questione di sicurezza, in primis di Barcellona e dei suoi abitanti.

Questo è il parere di Oriol Mitjà riportato da la Vanguardia «Una singola introduzione avrebbe una probabilità del 20-30% di provocare un focolaio». Ancora «La trasmissione è alta e difficile da controllare. Con solo tre infezioni c’è una probabilità del 50% di un focolaio». L’esperto rileva che ambienti confinati e affollati come una fiera sono ideali per la trasmissione del virus respiratorio e, una volta emerso un caso, è quasi impossibile ottenere il controllo attraverso i contatti.

Il ricercatore ritiene improbabile che il rilevamento negli aeroporti tramite scanner termici possa impedire il passaggio di viaggiatori infetti. Se la decisione di annullare MWC 2020 o meno sarà determinata soprattutto da ragioni economiche oppure di salute, l’esperto rileva che cancellare la fiera o posticiparla avrà un costo inferiore di una potenziale epidemia, per questa ragione dichiara che la GSMA e la città di Barcellona dovrebbero chiedere la consulenza di un esperto e prendere una decisione basata su prove.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Intel si trovano qui. Tutti gli articoli che parlano di coronavirus sono disponibili da questa pagina, invece tutti quelli che parlano di MWC 2020 sono disponibili da qui.

Offerte Speciali

iPhone 11 Pro 64GB al prezzo minimo storico: solo 969 €, risparmiate 220 euro!|

Torna la grande promozione su Amazon: iPhone 11 Pro 64 Gb scende al prezzo minimo della sua storia. Lo pagate: solo 969 euro invece che 1189 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,534FansMi piace
94,166FollowerSegui