Home Macity Hi-Tech Low Form: l’intelligenza artificiale in mostra al Maxxi di Roma

Low Form: l’intelligenza artificiale in mostra al Maxxi di Roma

Una mostra tutta dedicata all’intelligenza artificiale sarà inaugurata il 20 ottobre 2018 al Maxxi di Roma. Si intitolerà “Low Form. Immaginari e visioni nell’era dell’intelligenza artificiale” e si potrà visitare nel museo romano fino al 24 febbraio 2019. 

“Low Form. Immaginari e visioni nell’era dell’intelligenza artificiale”  è un viaggio nell’immaginario tecnologico e surreale di artisti di oggi, tra sogni generati da computer, algoritmi creativi e avatar che si interrogano sul senso dell’esistenza, che si svolgerà per i visitatori in una cornice suggestiva: il museo nazionale dedicato all’arte del ventunesimo secolo, progettato da Zaha Hadid e gestito dalla Fondazione Maxxi del Ministero per i Beni e le attività culturali.  Low Form è un percorso immersivo, multimediale e multisensoriale, che prende forma attraverso l’esposizione dei lavori di sedici artisti internazionali. 

Low Form: l’intelligenza artificiale in mostra al Maxxi di Roma

La tecnologia, ovviamente, ha un ruolo predominante nella mostra, così come tutte le frontiere dell’hi-tech e l’intelligenza artificiale: hardware che prendono vita, software che offrono una visione diversa della realtà, proiezioni 3D e l’applicazione stupefacente del riconoscimento facciale per visualizzare, addirittura, il Sole. Insomma, l’arte e la tecnologia si incontrano, si scontrano, insieme rappresentano la vita nell’era digitale in modi sorprendenti e con forme e strumenti che stupiranno i visitatori.  

Una mostra che non è pensata soltanto ai geek e ai nerd, o agli appassionati del mondo hi-tech, ma che potrebbe interessare tutti, proprio perché espone in modo originale e creativo i frutti di una rivoluzione digitale ormai entrata nel vivo. “In un’epoca in cui le tecnologie evolvono sempre più rapidamente e ci si interroga su quanto possa spingersi oltre il rapporto fra uomo e macchina – si spiega in un comunicato del Maxxi -, la mostra mette in campo le visioni di 16 artisti internazionali che mostrano un presente e un futuro la cui rappresentazione è figlia dell’inconscio tecnologico e di un immaginario dilatato, in cui si mescolano riferimenti analogici tradizionali e la conoscenza digitale iperconnessa dei nostri giorni”.  

Gli artisti in mostra sono Zach Blas & Jemima Wyman, Carola Bonfili, Ian Cheng, Cécile B. Evans, Pakui Hardware, Jamian Juliano-Villani, Nathaniel Mellors & Erkka Nissinen, Trevor Paglen, Agnieszka Polska, Jon Rafman, Lorenzo Senni, Avery K Singer, Cheyney Thompson, Luca Trevisani, Anna Uddenberg, Emilio Vavarella. Sul sito del Maxxi di Roma tutte le informazioni per visitare la mostra, che sarà esposta fino al 24 febbraio 2019. 

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,952FollowerSegui