MacBook Pro 2018, le opzioni di riparazione e le parti di ricambio

Apple ha inviato agli Apple Store e ai Centri Assistenza autorizzati un documento nel quale sono indicate le parti di ricambio e opzioni di riparazione per i nuovi MacBook Pro 2018.

Riparazione MacBook Pro 2018

Apple ha inviato agli Apple Store e ai Centri Assistenza autorizzati un documento nel quale sono indicate parti di ricambio e opzioni di riparazione per i nuovi MacBook Pro 2018.

Del documento parla il sito MacRumors, spiegando che se un MacBook Pro 2018 viene portato in un Apple Store, il Genius Bar ha la possibilità di inviarlo ad Apple Repair Center esterno, da fine luglio in grado di riparare componenti minori e da fine settembre intervenire su componenti più importanti.

Gli Apple Store e i Centri Assistenza autorizzati sono per il momento in grado di eseguire on-site solo riparazioni limitate fino a quando non saranno disponibili scorte con parti di ricambio, come tipicamente accade con prodotti appena avviati alla distribuzione.

Nuovi MacBook e MacBook Pro 2018, tutto quello che vi serve sapere

Tra i dettagli interessanti che emergono dal documento: il nuovo MacBook da 13″ con Touch Bar sfrutta un nuovo alimentatore che sarà disponibile come componente venduto a parte da fine luglio. L’alimentatore USB-C è sempre da 61W, il design esterno sembra uguale al precedente e dunque probabilmente le modifiche riguardano componenti interni.

Per quanto riguarda i kit con singoli tasti, questi saranno disponibili da metà agosto. Si spera che questi saranno necessari di meno rispetto a prima giacché nel meccanismo a farfalla di ogni singolo tasto della tastiera dei nuovi MacBook Pro 2018 è stata integrata una copertura in silicone che rende la tastiera meno esposta a potenziali problemi causati da polvere e sottili detriti che potevano finire tra i tasti. Altre parti di ricambio saranno disponibili da settembre.

Trovate tutte le notizie aggiornate sui MacBook Pro 2018 e modelli precedenti nella nostra sezione dedicata.

Per i costi dettagliati delle configurazioni dei nuovi MacBook Pro vi rimandiamo alla relativa pagina di Apple Store online.