macOS 10.15 avrà Scorciatoie Siri e Tempo di utilizzo ereditati da iOS

Finora abbiamo avuto solo un assaggio della convergenza tra Mac e iPhone. Nel prossimo macOS 10.15 troveremo alcune funzioni mutuate da iOS, tra cui Scorciatoie Siri, Tempo di utilizzo e altre ancora

Scorciatoie di Siri, startup accusa Apple di aver copiato l’icona

La convergenza tra Mac e iPhone è iniziata diversi anni fa ed è uno dei punti di forza dell’ecosistema Apple: a Cupertino gli ingegneri al lavoro sulle prossime versioni dei sistemi operativi in arrivo quest’anno sono impegnati a implementare nel nuovo macOS 10.15 anche Scorciatoie Siri, Tempo di utilizzo e altre funzioni mutuate da iOS. queste e altre novità sono attese durante la WWDC 2019 che si svolgerà a giugno.

Naturalmente questo significa che Apple punta ancora di più sulla convergenza tra Mac e iOS, pur continuando a mantenere due realtà e due piattaforme ben distinte, al contrario di quanto avviene nel mondo windows.

Con Scorciatoie Siri gli utenti di iPhone e iPad possono utilizzare l’app Comandi di Apple per creare con la voce scorciatoie per funzioni, anche complesse, svolte da più app, di fatto creando automatismi in grado di svolgere comandi e flussi di lavoro con più passaggi con un solo input.

macOS 10.15 avrà Scorciatoie Siri e Tempo di utilizzo ereditati da iOS
Scorciatoie Siri è disponibile da iOS 12 ed è abbinato all’app Comandi di Apple che non è preinstallata su iPhone e iPad, ma che si può scaricare gratis da App Store. Si tratta della versione Made in Cupertino della storica e rivoluzionaria app Workflow acquisita da Apple proprio per questo scopo.

Con Scorciatoie Siri anche su Mac gli utenti potranno creare gli stessi automatismi, così è presumibile che venga realizzata anche un’app Comandi di Apple in versione universale con tecnologia Marzipan, eseguibile indifferentemente su iOS e Mac. Ricordiamo che il progetto Marzipan permetterà di creare una singola app in grado di funzionare su iPhone, iPad e Mac.

Per Apple l’introduzione di questa funzione anche su Mac è importante perché poi permetterà agli sviluppatori di app per iPad e iPhone di convertire più facilmente le proprie app iOS anche per Mac. Sembra che solo le app realizzate con Marzipan potranno sfruttare le Scorciatoie Siri in macOS 10.15.

Siri, la vecchiaia ti fa beneI programmatori di Cupertino sembra siano al lavoro anche per portare Siri su Mac allo stesso livello di iPhone e iPad. Per esempio sarà possibile impostare timer e allarmi, fare domande sulla qualità dell’aria e ricevere risposte ad altre domande e funzioni al momento non disponibile in Siri su Mac.

Non è finita: sempre secondo le fonti di 9to5Mac, Apple è al lavoro anche per portare Tempo di utilizzo, finora visto solo su iPhone e iPad, anche su Mac. Questa funzione verrà implementata come un nuovo pannello nelle Preferenze di Sistema. Gli utenti potranno impostare limiti di tempo d’uso per determinate app, inclusi vincoli per figli e minori. Quando il tempo impostato viene raggiunto, sullo schermo comparirà un avviso sovraimpresso che impone all’utente di chiudere l’app o di inserire un codice manualmente per continuare a usarla.

Come bloccare app iOS con password grazie a Tempo di utilizzoSegnalati in arrivo su macOS 10.15 sempre con ispirazione da iOS, anche miglioramenti nelle Preferenze di Sistema per quanto riguarda la gestione degli Apple ID e degli account per condivisione famiglia. Anche su iMessage per Mac sembra potremo usare effetti grafici e animazioni come da tempo è possibile fare su iPhone.

Apple presenterà macOS 10.15, iOS 13 e tutte le nuove versioni dei propri sistemi operativi, oltre alle novità per gli sviluppatori, durante la conferenza mondiale dei programmatori Apple WWDC 2019 che si svolgerà dal 3 giugno a San Jose.