fbpx
Home Macity Mac OS X macOS 11 Big Sur dice addio alla Utility Rete di serie nel...

macOS 11 Big Sur dice addio alla Utility Rete di serie nel sistema

Da 20 anni è inclusa di serie in tutte le versioni di macOS, ma nel nuovo macOS 11 Big Sur non troveremo più Utility Rete. Network Utility (“Utility Rete” in italiano) è un software integrato da venti anni in macOS; consente di ottenere informazioni e offre strumenti utili per la risoluzione dei problemi che riguardano le reti e la loro gestione.

Questa utility non sarà probabilmente più integrata in macOS 11 Big Sur. Nella beta 1 del nuovo sistema è ancora presente ma avviandola appare il messaggio: “Per strumenti di rete (netstat, piung, lookup, traceroute, whois, finger) apri il Terminale e digita il comando richiesto nella linea di comando”, invitando, in altre parola a usare i relativi comandi dal Terminale.

big sur rete

I comandi dal Terminale consentono, in effetti, di fare a mano dell’Utility Rete mettendo a disposizione degli utenti più esperti tutti i comandi per controllare la connessione, visualizzare le tabelle di routing, eseguire ping, verificare i server DNS, tracciare il percorso del traffico di rete e controllare le porte TCP aperte.

Per la funzione “Esamina porte” (port scan) si può sfruttare nmap (brew install nmapse per chi usa Homebrew) e ottenere le stesse identiche informazioni di prima, anche se in macOS 11 Big Sur non è incluso Utility Rete. Non scomparirà invece Diagnosi Wireless, utility che permette di individuare problemi comuni nelle connessioni wireless, monitorare la connessione in caso di errori di connettività intermittenti.

Mac OS: e sono 11, finalmentePer tutte le novità del nuovo sistema operativo Apple in arrivo questo autunno per tutti, che permetterà di effettuare la transizione dai Mac Intel ai primi Mac con processore Apple Silicon basato su architettura ARM, è possibile consultare questo articolo di macitynet.

Per tutte le altre notizie di approfondimento sull’edizione 2020 della WorldWide Developer Conference potete dare uno sguardo all’interno di questa sezione del nostro sito web. L’articolo riepilogativo delle novità principali della WWDC 2020 è invece qui.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui