fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Max Stand porta la ricarica wireless su AirPods Max

Max Stand porta la ricarica wireless su AirPods Max

Dopo averlo visto viene da chiedersi perché non lo abbia fatto Apple: Max Stand è uno di quegli accessori costruiti da altri ma che per concezione fanno pensare a un prodotto Apple, non solo per il design ma anche per la facilità e l’immediatezza d’uso che lo accompagnano.

Si tratta sostanzialmente di una base d’appoggio sulla quale si posizionano gli AirPods Max in verticale e, nel momento stesso in cui c’è l’aggancio magnetico, si avvia anche la ricarica. Il che vuol dire che non solo rende questo processo pratico ed elegante, ma elimina anche la necessità di dover collegare il cavetto Lightning alla presa sul fondo.

Ora, va detto che dentro gli AirPods Max non ci sono bobine per la ricarica senza fili, quindi quel che fa questo accessorio non è niente di più di quel che si è visto proporre per anni sugli iPhone, prima che Apple aggiungesse le tecnologie per ricaricarne le batterie tramite induzione. Ve li ricordate quei cavetti con lo spinotto Lightning magnetico, che si sgancia dal cavo in maniera analoga a quanto fa il vecchio connettore MagSafe di Mac?

Ecco, qui è lo stesso: nella porta Lightning si infila il piccolo spinotto predisposto da questo accessorio, e non va mai tolto. A questo punto basta poggiare le cuffie sul supporto in modo tale che avvenga il contatto tra la spina e il connettore posto sulla base ed il gioco è fatto.

airpods max ricarica wireless possibile con un accessorio

Max Stand è stato ideato e realizzato dalla tedesca Floating Pixels, che ha voluto semplificare enormemente l’uso delle cuffie in casa. «Non c’è più bisogno di collegare il cavo: basta semplicemente prenderli ed ascoltare la musica e poi poggiarli nuovamente sul supporto quando si è finito» spiega Stefan Krüger, proprietario del piccolo studio di design.

L’azienda ha pensato anche a chi poi ha la necessità di portarsele dietro durante un viaggio. In confezione è infatti incluso un cavo compatibile con lo spinotto magnetico, beneficiando così del sistema di aggancio e sgancio rapido che al contempo evita anche di danneggiare la porta nel caso in cui si dovesse inciampare sul cavo. In alternativa è comunque sempre possibile rimuovere temporaneamente lo spinotto e ricaricarle col metodo tradizionale (tramite cavo USB-C Lightning) predisposto da Apple.

Airpods Max, primo contatto: materiali top e custodia flop

Il supporto Max Stand non è ancora disponibile in commercio: l’azienda sta raccogliendo fondi su Kickstarter per poterne avviare la produzione industriale. Nel momento in cui sarà disponibile, si potrà acquistare nelle cinque varianti di colore con cui vengono commercializzati gli AirPods Max, in modo da poter abbinare esteticamente ciascun supporto al modello in proprio possesso.

Il prezzo è di 59 euro per chi lo compra oggi, quindi con uno sconto del 40% rispetto al prezzo di listino dal momento in cui, terminata la campagna, sarà disponibile il commercio. Nel momento in cui scriviamo sono stati raccolti poco più di 5.500 dollari degli oltre 180.000 necessari per avviare la produzione: va detto che se la società non dovesse raggiungere tale cifra entro i due mesi previsti dalla raccolta fondi, non verrà addebitato nessun costo a chi ha dato fiducia al progetto preordinandolo in anticipo.

Le prime cuffie a marchio Apple sono state annunciate il 21 dicembre: possono essere ordinate da questa pagina di Apple Store online al prezzo di 629 euro: nel momento in cui scriviamo risultano disponibili su Amazon solo in alcuni colori. La prova e la recensione di Macitynet è disponibile in questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui