Nokia 8110, Whatsapp è arrivato sul banana phone

Da oggi è disponibile in Italia l’app di Whatsapp per Nokia 8110, il leggendario banana phone tornato in vita lo scorso luglio in una rinnovata versione 4G

Nokia 8110, Whatsapp è arrivato sul banana phone

WhatsApp è da oggi disponibile per Nokia 8110 in Italia. L’arrivo dell’applicazione, che può essere scaricata direttamente dallo Store integrato nel telefono, è la notizia che tutti stavano aspettando e che siamo quasi certi aumenterà esponenzialmente il numero di vendite di un telefono che aveva già fatto sognare i nostalgici, trattenendo invece dall’acquisto compulsivo chi sapeva di non poter fare a meno dell’app di messaggistica più utilizzata al mondo.

Anche Alberto Colombo, General Manager di HMD Global Italia, ne è consapevole «Milioni di persone restano in contatto con i loro cari grazie alle app di messaggistica come WhatsApp, e volevamo offrire questa possibilità ai fan del nostro classico retro, il Nokia 8110. Oggi, possono restare al passo con i propri gruppi di parenti e amici, condividere messaggi e non perdersi nulla, tutto con lo stile e l’eleganza di un vero classico Nokia».

Nokia 8110, Whatsapp è arrivato sul banana phone
Young people having fun at concert. Drinking beer and dancing. Stage in background. Summertime. Caucasian ethnicity.

Dotato di un’interfaccia semplice e familiare, il Nokia 8110 – disponibile in Italia dallo scorso luglio e recensito dalla nostra redazione il mese successivo – offre una meccanica tattile intuitiva con lo slide per accettare o terminare una chiamata e un design che invita a intrattenersi con il caratteristico helicopter-style spin. Basato su KaiOS, Nokia 8110 è molto comodo per chiunque sia alla ricerca di un iconico feature phone 4G o un companion phone.

Come dicevamo è anche dotato dello Store, la casa delle app KaiOS, con contenuti interessanti e servizi che potenziano la user experience. Questo comprende una gamma di applicazioni Google precaricate quali Google Assistant, Google Maps e Google Search. Facebook, come da oggi anche Whatsapp, può invece essere scaricato dallo store.