fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Per i Chromebook il 2020 è stato l'anno migliore di sempre

Per i Chromebook il 2020 è stato l’anno migliore di sempre

Il 2020 è stato un anno terribile per l’intera popolazione mondiale, ma non per i computer economici Chromebook. A un anno dalla sua scoperta, la pandemia di coronavirus ha ucciso oltre due milioni di persone, costringendo tutte le altre a cambiare il proprio stile di vita. Con lo smart working praticamente obbligato per tutte quelle attività che possono andare avanti, non è quindi una sorpresa leggere i numeri raccolti da Google con le vendite dei Chromebook che, rispetto a quelle del 2019, sono più che raddoppiate.

Come avevamo già accennato nell’articolo concernente le vendite di iPad e Mac, con i Chromebook si è passati dai 14,7 milioni di unità spedite nel 2019 ai 30,7 milioni del 2020, con grandi benefici anche da parte di altri produttori di PC come ad esempio Lenovo (6,8 milioni di unità spedite lo scorso anno) oppure Samsung, che con gli 1,9 milioni di computer spediti, ha quadruplicato le vendite rispetto all’anno precedente.La domanda di Chromebook più che raddoppia

La crescita più grande è stata registrata nell’ultimo trimestre dell’anno appena concluso. A parte Acer, le cui spedizioni sono cresciute “solo” del 76%, tutti gli altri hanno aumentato esponenzialmente le vendite di computer, come i Chromebook prodotti da Lenovo che hanno registrato un +287%.

Un picco della domanda creatosi per questioni di necessità – spiega Canalys, che ha stilato le classifiche. La seconda ondata di COVID-19 ha provocato nuovi blocchi per le attività e con l’inizio del nuovo anno scolastico in remoto, molti studenti non hanno avuto scelta: bisognava comprare un computer.

I Chromebook, lo sappiamo, sono tra i più economici e i più facili da utilizzare, motivo per cui molte scuole e diverse aziende li hanno preferiti ai computer portatili tradizionali. Anche perché spesso i più giovani, cresciuti in un mondo fatto di smartphone e tablet, non hanno mai usato un computer tradizionale e i Chromebook, concorda il vicepresidente di Microsoft Education, «in molti casi sono ancora più facili da implementare e da gestire».

Ricordiamo che a fine gennaio Wacom ha reso compatibile la sua prima tavoletta con stilo anche per Chromebook, mentre Parallels permette di eseguire Windows. Tutti gli articoli di macitynet dedicati ah Chromebook sono disponibili da questa pagina. Per tutte le notizie e gli articoli sul mondo della scuola digitale, di Apple in campo scolastico si parte dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui