Recensione BookBook iPad Air 2: alta qualità dei materiali e design

Macitynet mette alla prova in una recensione la BookBook per iPad Air 2. Una custodia eccellente, realizzata con materiali di qualità e dedicata a tutti coloro che amano un prodotto che distingue.

Tweleve South è nota per la qualità dei suoi prodotti, il design e i materiali, ma pochi prodotti di Twelve South sono così iconici e noti come le custodie BookBook. Si tratta di fodere realizzate in pelle antichizzata che trasformano computer e telefoni in veri e propri libri antichi, con tanto di scritte e simulazione delle rilegatura. Lo stile e il tocco di ironia che portano con sè le BookBook, di cui abbiamo già parlato altre volte (qui il test della custodia per MacBook Pro, qui quella per iPhone 6), ora arrivano anche per iPad Air 2 e iPad mini 4, confermando, questa la nostra impressione dopo un giro di prova, la qualità dei modelli precedenti.

BookBook per iPad Air 2, com’è fatta

La BookBook per iPad Air 2 richiama il modello per iPhone. Di base è una custodia protettiva, foderata in microfibra, che avvolge interamente il dispositivo, fissandolo all’interno di una speciale tasca. La cerniera chiude le due alette e tiene ben protetto l’iPad. Il resto lo fanno i rinforzi frontali e posteriori e gli angoli irrobustiti così da resistere alle cadute (da altezze moderate) e agli urti. Ma la struttura è solo la punta dell’iceberg perchè la BookBook è una custodia come nessun altra per materiali e design.

Come le altre BookBook la versione per iPad Air 2 è realizzata in gran parte, quella esterna, in pelle naturale, trattata per dare l’impressione di essere antica. La qualità della pelle stessa è eccellente: è robusta e molto piacevole al tatto, resa opaca da uno speciale trattamento che riduce anche i segni di usura, anzi come abbiamo visto con altre custodie BookBook, man man che la si usa, la custodia diventerà più vissuta e nello stesso tempo affascinante.  La custodia, che ci spiega Twelve South è in parte fatta a mano, è rifinita con cuciture in filo e riporta piccole decorazioni in color oro che troviamo sia sul fronte che sul verso, a circondare il bordo. Sul dorso abbiamo anche una decorazione in colore rosso che, come sui libri antichi, riporta il numero romano (ovviamente un 12, visto il nome dell’azienda…) del volume. Completano la decorazione dei motivi floreali impressi agli angoli.

Internamente abbiamo una fodera in microfibra che si chiude sullo schermo di iPad; a sua volta il tablet è infilato in una specie di tasca, cui abbiamo fatto cenno poco sopra, che lo tiene all’interno bloccandolo anche con due bottoni automatici.

La custodia funziona anche da stand a due posizioni. Sganciando i due bottoni di cui sopra, potremo  tenere iPad orientato sia nella modalità tipica per guardare un film, che quella che useremo per scrivere o leggere, oppure navigare. Tutte le porte vengono lasciate libere. Potremo anche scattare delle immagini, usando iPad come macchina fotografica senza estrarlo dalla custodia, anche se non sarà molto comodo farlo.

Le due alette sono chiuse da una cerniera molto robusta con chiusura doppia e denti in plastica.

BookBook per iPad, impressioni d’uso

La custodia di Twelve South fa in maniera eccellente tutto quel che promette. Dal punto di vista funzionale protegge iPad in maniera molto pronunciata. Non potremo lanciare il tablet dalla finestra sperando che resti indenne, ma se dovesse essere sballottato in una borsa o in auto o anche cadere da un tavolo, gli elementi rigidi che caratterizzano la BookBook tuteleranno il dispositivo.

In quando stand per lettura o visione di un film, non c’è molto da dire. Il passaggio da una posizione all’altra avviene in maniera rapida e senza eccessive complicazioni e l’iPad resta stabile. Richiudere la custodia è un lampo; da questo punto di vista siamo di fronte ad un prodotto ideale per viaggiare: di fatto basta aprire la cerniera per essere pronti ad usare il dispositivo, qualunque sia la nostra esigenza.

Dal punto di vista dimensionale, la custodia di Twelve South non è delle meno intrusive, ma non è neppure eccessiva: è spessa due centimetri e pesa un paio d’etti. La si colloca facilmente ovunque, anche in una borsa e quando viene impugnata non disturba troppo, solo quando è aperta e si ripiega la parte frontale, allora si percepisce lo spessore. In questo caso però non possiamo dire che sia davvero scomoda: in fondo il tablet si impugna in maniera corretta ed ergonomica e si può usare per consultazione o interazione con i contenuti senza troppi problemi.

Lo stile, con l’ineccepibile qualità dei materali, è certamente l’aspetto più caratterizzante della BookBook per iPad Air 2. Non siamo di fronte ad un accessorio standard, che passa inosservato: l’imitazione del libro antico è fatta per attirare l’attenzione e per suscitare qualche commento, sia esso esplicito che solo pensato. Da questo punto di vista si deve avere lo spirito giusto per rivolgersi a questo tipo di custodie invece che ad una comune custodia a libretto in plastica o in anonima finta pelle.

Conclusioni

In conclusione, la BookBook per iPad Air 2 continua una tradizione di eccellenza di Twelve South. Dal punto di vista del complesso, preso nel suo insieme, di design, qualità dei materiali ed originalità non esiste nulla neppure di lontanamente paragonabile. L’esecuzione di ogni dettaglio è pressochè perfetta anche dal punto di vista funzionale: la BookBook può essere usata per proteggere in maniera elevata l’iPad, ma anche per leggere o consultare contenuti, il tutto viene conseguito con un ingegnerizzazione perfetta e una esecuzione dei dettagli impeccabile.

Come altri modelli della stessa serie non è una custodia fatta per piacere a tutti visto che il suo design prende il sopravvento su quello del dispositivo e cancella il minimalismo classico dei prodotti Apple. Ma chi ama distinguersi e magari farsi anche un po’ notare, e non ha problemi per un costo decisamente importante per una custodia per iPad, troverà irresistibile ammiccare in maniera ironica al mix di modernità costituito da un iPad protetto da libro antico, disegnando una sorta di filo conduttore tra due estremi storici e stilistici.

La BookBook Pro si acquista sul sito di Twelve South ad un prezzo di 79,90 dollari. Dovrebbe presto arrivare anche in Italia distribuita da Attiva e quindi anche nei negozi autorizzati Apple, presso grandi magazzini e anche essere messa in vendita su Amazon.

Pro
– Materiali eccellenti
– Design unico ed originale
– Perfetta per leggere o vedere un film

Contro
– Cancella il minimalismo di iPad
– Prezzo importante

Design:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Facilità-d'uso:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Prestazioni:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Qualità/Prezzo:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Average:
4.8 out of 5 stars (4,8 / 5)
Recensione BookBook iPad Air