Home Hi-Tech Finanza e Mercato Per la ricarica wireless di iPhone X si useranno accessori standard

Per la ricarica wireless di iPhone X si useranno accessori standard

Per la la ricarica wireless di iPhone X si useranno accessori standard di terze parti, compatibili con la tecnologia QI.  Lo dice Ming Chi Kuo, un analista cui è consigliabile prestare molta attenzione quando parla.

La sua nota, questa volta a poche ore di distanza dal keynote, si concentra sulla ricarica di batteria senza fili del dispositivo della Mela, che dovrebbe apparire sia in iPhone X che in iPhone 8. La possibilità, anzi la necessità, di usare un caricabatterie di terze parti per la ricarica wireless deriva dal fatto che Cupertino si sarebbe imposta requisiti particolarmente elevati per la ricarica a induzione senza fili che addirittura richiederebbero ulteriori innovazioni tecnologiche, presumibilmente (si spera) imminenti, prima di poter avviare la produzione in grandi volumi.
ricarica wireless di iPhone XIl risultato di questa situazione è che tutti i nuovi terminali Apple attesi stasera, sembra integreranno di serie la predisposizione per la ricarica wireless con standard Qi, non solo iPhone X ma anche i due terminali “evoluzione” iPhone 8 e iPhone 8 Plus. Così gli utenti che vorranno sfruttare questa novità del mondo iPhone, da tempo presente su diversi terminali Android, dovranno per forza di cose acquistare un base di un altro costruttore.

Questa non è del tutto una cattiva notizia, visto che ci sono sul mercato numero aziende con esperienza nel campo e che non vedono l’ora di offrire i loro prodotti anche ai clienti Apple ad un prezzo certamente inferiore a quello che avrebbe un caricabatterie Apple. Una di queste è Ravpower che solo pochi giorni fa, come abbiamo spiegato, si era detta pronta a mettere sul mercato un accessorio che sarebbe stato compatibile con la ricarica wireless di iPhone X.

Questa scelta, quella di non fornire un caricabatterie wireless con il proprio marchio ma di lasciare che siano altri a gestire il mercato di questo accessorio, potrebbe essere intrecciata anche con le voci secondo cui nonostante la tecnologia di ricarica wireless di iPhone X sia in grado di arrivare a 15W con un pad compatibile, nel caso del prodotto Apple, la ricarica avverrebbe a 7,5W. È possibile che le massime prestazioni saranno disponibili solo con un caricabatterie marchiato dalla Mela.

In ogni caso, Ming Chi Kuo non precisa se stasera i dirigenti di Cupertino mostreranno la base di ricarica wireless di Apple, in ogni caso è certo che il ritardo per questo accessorio è consistente, tanto da lasciare supporre che possa addirittura non trovare posto nella scaletta delle presentazioni del keynote. In realtà non sarebbe la prima volta che Apple mostra un accessorio o un prodotto anche se poi la disponibilità effettiva risulta largamente posticipata, così come è avvenuto in passato per iPhone 4 bianco o più di recente con gli auricolari BeatsX.

Nelle scorse ore lo stesso analista ha anticipato che la produzione di iPhone X è ancora limitata a solamente 10mila pezzi al giorno, prevedendo scorte scarse e lunghi tempi di attesa che potrebbero durare mesi. Ancora più critica sarebbe la situazione per iPhone X nella nuova colorazione oro cipria, che potrebbe risultare disponibile solo più avanti nel tempo. Tutte le novità Apple saranno svelate tra poche ore: l’appuntamento è con la diretta di Macitynet e la trascrizione in italiano, più articoli e approfondimenti che saranno pubblicati man mano che arriveranno gli annunci di Cupertino.

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,951FollowerSegui