fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Samsung vuole battere Apple sul tempo con Smart Glass prescritti dall'oculista

Samsung vuole battere Apple sul tempo con Smart Glass prescritti dall’oculista

Dal Patent and Trademark Office statunitense si apprende l’esistenza di due brevetti di Samsung che fanno riferimento a veri e propri occhiali per la Realtà Aumentata / Realtà Virtuale.

Il primo brevetto – riferisce il sito PatentlyApple – è quello più interessato e descrive occhiali con un meccanismo di incastro che consentirebbe di sfruttare lenti tenendo conto delle prescrizioni oculistiche per gli occhiali da vista. Un simile brevetto è stato registrato anche da Apple (ne abbiamo parlato qui), e già in precedenti indiscrezioni sul vociferato visore AR/VR della Mela si era parlato della possibilità di sfruttare lenti graduate, pagando la differenza in fase di acquisto.

In uno dei brevetti, Samsung fa notare che la sua invenzione offre dei vantaggi rispetto a generici occhiali per la Realtà Mista per la possibilità di integrare lenti per la correzione visiva, consentendo di mostrare immagini in Realtà Aumentata focalizzate direttamente sulla retina dell’utente, permettendo anche a chi indossa occhiali correttivi di visualizzare perfettamente questo tipo di immagini.

Samsung vuole battere Apple sul tempo con Smart Glass sui quali usare la prescrizione oculistica

Come accennato, Apple ha registrato in passato diversi brevetti di questo tipo e in alcuni di questi si fa esplicito riferimento anche all’uso di lenti correttive e altri elementi ottici che consentono di mostrare correttamente le immagini colpendo con la luce direttamente la retina. Sistemi di questo tipo sono pensati per persone che hanno problemi al sistema oculare, nei quali la luce si focalizza poco prima o poco dopo la retina; altro vantaggio della “proiezione” sulla retina è che non è necessario tenere conto della forma dei bulbi oculari (gli occhi possono essere più lunghi, più corte o la loro superficie frontale più o meno ovale).

Il secondo brevetto di Samsung fa riferimento a un generico dispositivo elettrico per la Realtà Aumentata grazie il quale è possibile vedere sia immagini virtuali, sia immagini miste (es. indicazioni su oggetti reali).

Come sempre, ricordiamo che idee brevettate non significano per forza l’arrivo di prodotti reali. Il numero di idee registrate da Apple è ad ogni modo copioso, ed è molto probabile che qualcosa bolli in pentola.

Da notare che Mark Gurman, redattore di Bloomberg dal quale arrivano puntualmente indiscrezioni varie sul mondo della Mela, ha definito gli occhiali di Apple per la Realtà Aumentata “pura fantasia”.

Per l’analista Ming Chi Kuo arriveranno nel 2022, invece secondo Posser nel 2021: in questo articolo spieghiamo perché potrebbero avere ragione entambi. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple, realtà aumentata e realtà virtuale sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

airpods 2 in sconto su Amazon

Prezzo Black Friday per AirPods 2: 119 €, minimo storico

Su Amazon tornano disponibili e con uno sconto le AirPods 2. Le si acquista a 119,99 Euro. È il prezzo più basso dal Black Frimai
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,182FollowerSegui