Tim Cook «I report sul flop di iPhone XR sono palle»

Il Ceo di Apple rimanda al mittente i report che indicano iPhone XR come un flop, al contrario «È l’iPhone più venduto ogni singolo giorno dal lancio. Tim Cook dichiara che Apple è al lavoro per sostenere le vendite ma che la cosa più importante è che gli utenti Apple siano contenti

Tim Cook «I report sul flop di iPhone XR sono palle»

In una lunga intervista concessa da Tim Cook a CNBC il Ceo di Apple respinge i report che indicano iPhone XR come un flop. Il dirigente definisce queste notizie con l’aggettivo «Bologna» che in inglese indica il salame, ma che in slang USA ha un significato decisamente più colorito.

All’opposto, come già dichiarato a fine novembre fa da un altro dirigente di Cupertino, Cook dichiara che iPhone XR è l’iPhone più popolare «Ogni singolo giorno» fin dalla sua introduzione. Alla domanda del giornalista di ulteriori dati sulle vendite iPhone XR rispetto agli altri modelli Cook non risponde, dichiarando che Apple vorrebbe venderne di più e che la società sta lavorando a questo obiettivo.
Tim Cook incontrerà in Francia Emmanuel Macron il 23 ottobrePer sostenere le vendite di iPhone nel breve periodo Apple offre configurazioni semplificate, trasferimento dati e anche ritiro con valutazione di un iPhone precedente con sconto per l’acquisto di un nuovo modello. Tim Cook ribadisce ancora una volta che Apple non punta a realizzare i prodotti più economici, ma «Il miglior prodotto che arricchisce la vita delle persone» e che la cosa più importante è che «I clienti siano soddisfatti».

Impossibile evitare domande sul taglio dei risultati previsti per il trimestre. Cook dichiara nella sua intervista concessa alla CNBC che da sempre gli analisti si concentrano sulle vendite di iPhone ogni tre mesi, mentre i detrattori sottostimano i punti di forza di Apple e gli obiettivi a lungo termine.
I colori degli iPhone XrPer Cook le vendite trimestrali non occupano i primi posti nella lista dei problemi e che la cosa più importante è che gli utenti Apple siano contenuti «Perché se sono contenti eventualmente sostituiranno quel prodotto con un altro. E i servizi e l’ecosistema intorno a questo prospereranno». Invece che sui risultati trimestrali Apple è focalizzata sul lungo periodo, in questa ottica per Cook sono importanti e in crescita per Cupertino la base di dispositivi attivi, l’elevata soddisfazione del cliente e la crescita dei servizi.

Per quanto riguarda la previsioni errate sul mercato in Cina, l’amministratore delegato di Apple dichiara che l’economia del Paese sta rallentando e che le tensioni USA – Cina hanno aggravato i problemi. Ma anche a questo riguardo Tim Cook è ottimista: ritiene che tensioni e attriti siano temporanei di aver sentito parole molto incoraggianti ultimamente.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.