Allacciate il visore HTC Vive: Valve rilascia SteamVR beta per Mac

La valanga di novità WWDC17 potrebbe porre fine al ritardo dei Mac nei videogiochi e nella realtà virtuale. Valve rilascia la prima beta di SteamVR per High Sierra

Finalmente qualcosa si sta muovendo nel panorama dei videogiochi e della realtà virtuale su Mac: a seguito delle numerose novità introdotte da Apple alla WWDC17 Valve ha rilasciato la prima beta di SteamVR per macOS High Sierra. Questo significa che gli sviluppatori Apple registrati che hanno accesso alle beta del nuovo sistema operativo e dispongono di Mac con specifiche hardware idonee, possono già cominciare e sperimentare videogiochi ed esperienze VR su Mac accedendo alla piattaforma SteamVR, inclusa la tecnologia room-scale tracking. Quest’ultima è disponibile solo per i visori e le piattaforme più sofisticate di realtà virtuale e, tenendo conto della stanza in cui l’utente si trova, offrono esperienze immersive in mondi digitali ancora più precise e complete, per esempio assenti con il visore Sony VR.

SteamVR Mac

Valve assicura che con SteamVR ora in beta per Mac gli sviluppatori hanno accesso alle stesse esperienze VR a 360 gradi con room-scale tracking finora disponibili solo su PC Windows e macchine Linux. Per rendere tutto ciò possibile, oltre al supporto a livello di sistema operativo e software, è stato necessario attendere che Apple lanciasse Mac sufficientemente potenti dal punto di vista grafico per reggere la mole di calcoli necessari per gestire grafica, input e movimenti del capo e del corpo dell’utente che indossa un visore VR collegato al Mac.

Qui sotto alcune immagini dalla simulazione a WWDC realizzata da ILM ed EPIC su piattaforma HTC Vive.

Come noto Valve ha collaborato con HTC per creare il visore Vive, ideale in abbinamento a SteamVR, sia per l’accesso allo store virtuale che per giochi ed esperienze VR. Non a caso Apple nel pacchetto Graphics Development Kit da 600 dollari per gli sviluppatori, che include un box esterno Sonnet con GPU AMD Radeon RX 580 utilizzabile con tutti i Mac con Thunderbolt 3, è incluso anche un buono sconto di 100 dollari per l’acquisto del visore HTC Vive.

Così dopo anni di ritardo nei giochi e a quasi un anno dall’avvento della realtà virtuale e visori sui PC Windows, ora anche l’universo Mac si sta muovendo. Dopo Cupertino ora la mossa tocca agli sviluppatori: solo il tempo poi dirà se e come videogiochi e VR faranno breccia nel cuore e nel portafogli degli utenti Apple, tenendo presente che la spesa per potervi accedere è tutt’altro che modica.

mac graphic development kit apple box GPU