HomeViaggiareSmartVolkswagen ap...

Volkswagen aprirà una gigafactory in Nord America

Il Gruppo Volkswagen e PowerCo SE, – battery company del Gruppo fondata nel luglio 2022 – intendono accelerare il business nel settore delle batterie attraverso una rapida espansione in Nord America. Oliver Blume, CEO del Gruppo Volkswagen, e François-Philippe Champagne, Ministro canadese per l’Innovazione, la Scienza e l’Industria, hanno firmato a Wolfsburg un Addendum al Memorandum of Understanding (MoU) non vincolante nell’agosto di quest’anno, per identificare potenziali siti per una gigafactory in Canada.

Le due parti hanno riferito che porteranno avanti la collaborazione in diverse aree: la creazione di valore nel campo delle batterie, le catene di approvvigionamento delle materie prime e la produzione di materiali catodici. Inoltre, PowerCo e Umicore, gruppo specializzato nella tecnologia dei materiali, hanno convenuto di studiare un accordo strategico per l’approvvigionamento di materiale catodico per il Nord America.

A settembre le due società avevano annunciato che avrebbero collaborato in Europa, costituendo una joint venture per la produzione di precursori e materiali catodici.

“È solo l’inizio”, ha riferito Oliver Blume, CEO del Gruppo Volkswagen. “Il mercato dei veicoli elettrici in Nord America è a un punto di svolta e noi ci impegniamo a investire in tutta la regione per sfruttare questa occasione storica”.

Volkswagen aprirà una gigafactory in Nord America
Da sx: François-Philippe Champagne, Ministro canadese per l’Innovazione, la Scienza e l’Industria, Thomas Schmall, Membro del CdA del Gruppo Volkswagen con responsabilità per la Tecnologia e Oliver Blume, CEO del Gruppo Volkswagen

L’Onorevole François-Philippe Champagne, Ministro canadese dell’Innovazione, della Scienza e dell’Industria ha dichirato: “L’industria automobilistica è vitale per l’economia canadese, sostiene centinaia di migliaia di famiglie. Con la transizione a livello globale verso un’economia più pulita e sostenibile, la manodopera canadese altamente qualificata sarà fondamentale per contribuire alla costruzione dei veicoli green del futuro. Questo annuncio rappresenta un altro importante passo avanti; continua il nostro lavoro congiunto per far crescere il settore dei trasporti puliti in Canada e in Germania e per soddisfare la domanda globale e nordamericana di veicoli a zero emissioni”.

L’Addendum al MoU è stato firmato nell’ambito della conferenza sulla leadership globale “be more” di Volkswagen Group Technology a Wolfsburg.

L’elemento centrale dell’Addendum è la ricerca di potenziali siti per una gigafactory. Thomas Schmall, Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen con responsabilità per la Tecnologia e Presidente del Consiglio di Sorveglianza di PowerCo SE: “Per ogni investimento nella produzione ecosostenibile di batterie non consideriamo solo le caratteristiche dell’area e le infrastrutture, ma anche e soprattutto la disponibilità di quantità adeguate di energia da fonti rinnovabili e condizioni finanziarie competitive”. Il Canada rientra nella shortlist dei siti per un impianto nordamericano insieme ad altre opzioni: “Nel prossimo futuro PowerCo condurrà intense trattative con tutte le parti interessate, al fine di individuare il sito più competitivo”.

PoweCo SE e il gruppo belga specializzato nella tecnologia dei materiali Umicore estenderanno al Nord America l’attuale collaborazione per lo sviluppo di catene di approvvigionamento regionali relative ai materiali per batterie sostenibili. I partner hanno firmato un Memorandum of Understanding per una partnership strategica a lungo termine, con l’obiettivo di assicurarsi i materiali catodici necessari per la futura produzione di celle in Nord America.

Il materiale catodico ha un’importanza cruciale per la transizione verso la mobilità elettrica, dal momento che rappresenta la leva tecnologica chiave per le prestazioni della batteria e il principale fattore di costo, circa il 50% del valore totale della cella. I due partner hanno già convenuto a settembre la costituzione di una joint venture che fornirà i materiali fondamentali per la produzione della cella unificata presso gli impianti europei di PowerCo a partire dal 2025. Entro la fine del decennio, i partner produrranno materiali catodici e i rispettivi precursori per una capacità pari a 160 gigawattora (GWh) all’anno in Europa, corrispondenti a una capacità produttiva annuale di circa 2,2 milioni di veicoli 100% elettrici.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

iPad Pro 12,9 M2 da 128 GB, sconto del 13%

Su Amazon iPad 12,9 va in sconto del 15%. Risparmio di 220 euro sulla versione da 128 GB
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità