Corel, ancora profitti

di |
logomacitynet696wide

Corel posta un altro trimestre in positivo. Gli analisti: ‘€œLa scelta dell’€™area grafica è quella giusta’€.

Corel ha postato ieri i risultati fiscali per il trimestre terminato a fine agosto facendo segnare un leggero bilancio in positivo.
La notizia é di rilievo perchè sono ben poche le società  del mondo dell’€™IT che riescono a chiudere senza perdite, anche pesanti, in questo momento. In aggiunta a ciò pare davvero confortante che Corel, che era giunta solo pochi mesi fa sull’€™orlo del fallimento, fa segnare un profitto per la terza volta consecutiva.
Secondo gli analisti il dato scaturisce da una politica, molto dolorosa, di tagli al bilancio e al personale ma anche ad una focalizzazione più precisa su segmenti di mercato che nonostante tutto sono ancora in espansione.
La performance finanziari della società  Canadese fa segnare a fine anno un attivo sui 12 mesi di 3,4 milioni di dollari (nell’€™ultimo trimestre di 500.000 dollari, poco più di un miliardo) su un fatturato di 102,7 milioni di dollari. Il dato sul venduto è in calo, anche se non esorbitante, rispetto all’€™anno precedente quando fu di 117,1 milioni di dollari, ma la differenza è nel bilancio finale. Nel corso dell’€™anno fiscale 1999/2000 Corel fece segnare un rosso di 10,7 milioni di dollari.
Altro aspetto positivo la crescita della liquidità  che è arrivata a 123 milioni di dollari.
Ricordiamo che Corel controlla, attraverso il marchio Procreate, numerosi prodotti per Mac tra cui Painter e KPT.