IBM reinventa le schede perforate

di |
logomacitynet696wide

IBM ha presentato una tecnologia innovativa che permette di immagazzinare
dati alla densita’ di un trilione di bit per pollice quadrato, circa venti
volte in piu’ di quanto possibile con i mezzi attualmente in commercio.
Il nome del progetto e’ “Millepiedi”, e invece di usare i “tradizionali”
sistemi di archiviazione magnetici o elettronici, utilizza una nanotecnlogia
a punti perforati, che rappresentano i singoli bit, su di un film di
plastica.

Il risultato e’ simile alle schede perforate, il sistema di immissione di
dati negli elaboratori abbandonato da moltissimi anni, con la differenza
della capacita’ di immagazzinamento infinitamente superiore e della
possibilita’ di riutilizzo.

Per quanto possa apparire incredibile, gli scienziati di IBM sostengono la
possibilita’ di ottenere densita’ di archiviazione ancora notevolmente
superiori.

[A cura di Marco Centofanti]