Intel presenta i risultati del quarto trimestre: utile netto +875%

di |
logomacitynet696wide

Utili netti tra i più alti della storia della società: Intel presenta i risultati finanziari del quarto trimestre del 2009 tutti a segno positivo. Il fatturato cresce del 28% rispetto al 2008, mentre il margine lordo segna +65%: balzo nell’utile netto pari a 2,3 miliardi di dollari con una crescita dell’875% rispetto all’anno precedente. Crisi economica e incertezza superati con gli investimenti nei processi produttivi e innovazioni dei prodotti. In Italia confermata l’importante spinta del settore consumer e primi segnali positivi dal segmento aziendale con i rinnovi dei server nelle aziende medio-grandi.

Intel ha comunicato i risultati finanziari del quarto trimestre che evidenziano gli ottimi risultati conseguiti dal gigante dei processori in un periodo ancora dominato dall’incertezza sulla situazione economica globale. Il fatturato è stato di 10,6 miliardi di dollari, il 28% superiore rispetto al 2008, crescita record per il margine lordo pari al 65%, quindi di 12 punti superiore rispetto all’anno precedente.

“Archiviamo un 2009 molto complicato con grande soddisfazione e crescente fiducia: il quarto trimestre ha registrato una marginalità  tra le più alte nella nostra storia – ha commentato Dario Bucci, Country Manager Intel Italia e Svizzera – “Ciò è dovuto, in primo luogo, all’impatto positivo delle nuove tecnologie che abbiamo sviluppato e lanciato sul mercato nel corso dell’anno, a dispetto della situazione economica globale: in particolare, i primi prodotti a 32nm e l’architettura per server Nehalem EP”

“In Italia l’ultimo trimestre 2009 ha visto confermata la forte spinta del mercato consumer, ma ha anche evidenziato primi segnali positivi sul fronte business: crescono gli episodi di rinnovamento dei server, soprattutto nelle aziende medio-grandi, incentivati dagli evidenti benefici in termini di ritorno sull’investimento e performance che le nuove tecnologie Intel garantiscono. Ne è un esempio il progetto sviluppato con Avio, leader mondiale nella propulsione aerospaziale, che ha visto Intel partner tecnologico nella costituzione di un laboratorio di ricerca per la produzione di motori aeronautici”.

I miglioramenti nelle efficienze operative hanno permesso alla multinazionale di Santa Clara di generare un utile netto di 2,3 miliardi di dollari, un balzo dell’875% rispetto all’anno precedente. Intel ha registrato un risultato operativo di 2,5 miliardi di dollari, mentre gli utili per azione sono pari a 40 centesimi.