Ottimi risultati finanziari per Roxio

di |
logomacitynet696wide

L’azienda ha raggiunto il fatturato di 122 milioni di dollari, con un incremento del 57% rispetto all’anno precedente

Roxio ha annunciato i risultati finanziari per il quarto trimestre 2001 e per l’anno fiscale che si è concluso il 31 Marzo 2001. Il fatturato netto per l’anno fiscale 2001 è stato di 121,9 milioni di dollari, con un incremento del 57% rispetto ai 77,8 milioni di dollari dell’anno fiscale 2000.L’utile netto pro forma è stato di 23,9 milioni di dollari o 1,45 dollari per azione per l’anno fiscale 2001, esclusi i costi non monetizzabili correlati all’ammortamento dell’avviamento, alle indennità  azionarie prorogate e all’ammortamento delle tecnologie acquisite. Questo in confronto all’utile netto pro forma di 15,7 milioni di dollari o 0,95 dollari per azione dell’anno fiscale 2000.Il fatturato netto per il quarto trimestre dell’anno fiscale 2001 è stato di 36,3 milioni di dollari, con un incremento del 23% rispetto ai 29,4 milioni di dollari del quarto trimestre del 2000 e del 32% rispetto ai 27,5 milioni di dollari del trimestre precedente. L’utile netto pro forma, esclusi i costi non monetizzabili, è stato di 4,6 milioni di dollari o 0,28 dollari per azione, rispetto all’utile netto pro forma di 8,8 milioni di dollari o 0,53% dollari per azione del quarto trimestre del 2000 e ai 5,9 milioni di dollari o 0,36 dollari per azione del trimestre precedente.”Siamo orgogliosi del fatturato record e dei profitti pro forma per l’anno fiscale 2001, il primo da quando Roxio è diventata indipendente”, ha commentato Chris Gorog, Presidente e CEO di Roxio. “Questi risultati dimostrano il nostro rafforzamento e la continua crescita nel mercato digital media. Il quarto trimestre ha visto un incremento del fatturato OEM ed è stato caratterizzato soprattutto dalla crescita del fatturato retail del 120% grazie anche al successo delle nuove versioni di Easy CD Creator e Toast, i nostri prodotti di punta nel digital media, che sono stati molto ben accettati dal mercato. Con il completamento dello spin-off, siamo in grado di dedicarci allo sviluppo di Roxio e alle continue innovazioni dei nostri prodotti, che permettono ai clienti di creare, gestire e trasferire contenuti digitali”.L’utile netto riportato per l’anno fiscale 2001 è stato di 3,6 milioni di dollari o 0,22 dollari per azione, inclusi i guadagni non monetizzabili correlati all’ammortamento dell’avviamento, alle indennità  azionarie prorogate e all’ammortamento delle tecnologie acquisite. Questo rispetto all’utile netto di 5,2 milioni di dollari o 0,31 dollari per azione per l’anno fiscale 2001. La perdita netta, riportata per il quarto trimestre dell’anno fiscale 2001, è stata di 1,9 milioni di dollari o 0,12 dollari per azione, inclusi i costi non monetizzabili. Questo rispetto all’utile netto di 5,8 milioni di dollari o 0.35 di dollari per azione per lo stesso periodo dell’anno fiscale 2000.
[A cura di Newton ]