fbpx
Home Macity Futuroscopio Ancora conferme: a Tokyo non solo Pismo

Ancora conferme: a Tokyo non solo Pismo

Come accennato all’orizzonte si presenta la possibilità  che la società  di Cupertino possa presentare uno speed bump dell’attuale linea professionale. In sostanza si tratterebbe di un ripristino delle configurazioni annunciate al Seybold di San Francisco a fine agosto (G4 a 400/450/500 MHz) con poche varianti. Tra queste potrebbe apparire un CD/DVD a caricamento frontale e un aumento delle dimensioni dell’HD.
Parallelamente anche i portatili di fascia bassa subirebbero, stando alle voci raccolte da Macity e da altri importanti siti, un aumento della velocità  e alcune modifiche alla scheda madre. Le nostre fonti parlano di processore a 350 MHz (MacOs Rumors sostiene 366 MHz) e di porta FireWire. Tra le altre migliorie 64 MB di Ram standard e HD da 6 GB.
Tutti, infine, concordano nel ritenere che Pismo potrebbe essere assai più innovativo che quanto ipotizzato in precedenza. Novità  ci sarebbero dentro (nuova scheda madre UMA con ATI Rage 128 mobility, doppio bus USB e processore G3 fino a 500 MHz), ma anche fuori con un case decisamente innovativo e un peso ridotto rispetto perfino a Lombard.
A riprova che Tokyo non sarà  un evento qualsiasi MacOs Rumors cita la videoconferenza in tutte le principali sedi Apple nel mondo (lo scorso anno non fu così) e la trasmissione stream su Internet. A questo si aggiunge anche il fatto che tutti i responsabili nazionali di Apple, secondo le informazioni raccolte dal nostro sito, sono stati convocati nella capitale Giapponese.
Davvero troppo solo per presentare un portatile, per quanto importante, come Pismo e forse anche troppo solo per presentare una revisione di linea di prodotti. Dietro potrebbe esserci anche dell’altro. E non è detto che questo “altro” potremo saperlo fin dal prossimo mercoledì, 16 febbraio.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Articolo precedenteiMac al gusto yogurt
Articolo successivoA Tokyo anche MacOs 9.1?
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,203FollowerSegui