Home Hi-Tech Finanza e Mercato Jobs non fa l'indovino

Jobs non fa l’indovino

La sfera di cristallo di Steve Jobs è nebbiosa. Nessuna previsione nè sul futuro di Apple nè su quello del mondo dell’IT in generale. Questo il leit motiv che ha ripercorso ieri la breve intervista rilasciata dal CEO di Apple al canale satellitare specializzato in notizie finanziarie CNBC e visibilie anche dall’Italia.Sollecitato dall’intervistatore a sbilanciarsi su futuri prodotti e sulla possibilità  per Cupertino di confermare le buone performance del trimestre Jobs ha ripetutamente aggirato le domande. “Per quello che ci riguarda – ha detto Jobs – posso solo dire che la nostra efficienza in fatto di operatività  finanziaria e di gestione è stata buona in questo quarto fiscale. Non solo abbiamo avuto risultati soddisfacenti in termini di vendite, ma abbiamo battuto anche le nostre stesse previsioni in termini di riduzione dei magazzini che ora sono a 100.000 unità , ovvero quattro settimane”.”Alcuni analisti di Wall Street – ha insistito il giornalista – dicono che avete molti prodotti in corso di sviluppo. Ci si chiede solo in quale area intendete puntare maggiormente per la crescita” “Non siamo ancora arrivati ad un punto fermo – ha detto Jobs – abbiamo prodotti meravigliosi in corso di studio che arriveranno nel corso dell’anno, ma non posso dire niente al proposito in questo momento””Se dovesse guardare nella sua sfera di cristallo e fare una previsione sui prosssimi quarti fiscali che cosa mi direbbe. Alcune società  (come HP) credono di avere toccato il fondo e che ora si possa solo risalire”, ha incalzato il giornalista. “La mia sfera di cristallo è un po’ appannata, chi fa previsioni forse ne ha una migliore della mia”, ha detto Jobs.”La visibilità  al suo interno è migliore rispetto al passato?” ha chiesto ancora il giornalista. “Per quello che ci riguarda abbiamo buoni prodotti – ha commentato uno sfuggente Jobs – e al momento crediamo che le cose stiano andando bene, ma la visibilità  resta limitata”

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,955FollowerSegui