Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Curiosità » James Dean reciterà in un nuovo film grazie all’AI

James Dean reciterà in un nuovo film grazie all’AI

Pubblicità

A quasi 70 anni dalla morte, James Dean è indicato come una delle star che vedremo in un film in arrivo.

Lo riferisce la BBC spiegando che quello che vedremo è ovviamente un clone digitale dell’attore, creato con tecnologie di intelligenza artificiale simili a quelle che si usano per creare i deepfake (tecnica che consente di combinare e sovrapporre immagini e video esistenti con video o immagini originali), i falsi video con celebrità.

Non è la prima volta che si è pensato a un “clone” di James Dean per un film dopo la sua morte: era già accaduto nel 2019 in “Finding Jack”, pellicola sul Vietnam firmata dai registi Anton Ernst e Tati Golykh, nella quale James Dean doveva comparire grazie alla CGI (dopo avere ottenuto i diritti dalla sua famiglia) ma il progetto era stato in seguito annullato.

Travis Cloyd, amministratore delegato di WorldwideXR (WXR), agenzia specializzata in “immersive media”, ha confermato alla BBC che l’attore scomparso sarà presente in “Back to Eden”, film di fantascienza.

La possibilità di sfruttare un clone digitale di James Dean rappresenta un salto in avanti in ciò che è possibile fare: l’avatar potrà essere sfruttato per ruoli presenti e futuri, compresa l’interazione con il pubblico on piattaforme di realtà virtuale, realtà aumentata e giochi.

A 68 anni dalla morte, James Dean reciterà in un nuovo film grazie all'AI
Natalie Wood e James Dean in “Gioventù bruciata” (1955) – Foto: Wikipedia

Contrariamente a quanto avviene con i deepfake, non si tratta di sostituire solo la faccia, ma a essere rappresentato è l’attore in modo completo, le movenze, la voce, ecc., con tutto ciò che questo comporta: la possibilità di apparire in ruoli che magari non avrebbe mai accettato, sollevando domande su lasciti pubblici e diritti di immagine.

Zelda, la figlia del compianto Robin Williams, tempo addietro aveva riferito di un atto del padre per proteggere l’uso del suo aspetto fino al 2039, impedendo ad altri di ricrearlo usando la grafica computerizzata per apparire in film, programmi TV o ologramma. C’è ad ogni modo anche chi pensa che queste tecnologie siano in modo per dare immortalità a tanti beniamini del pubblico.

Tutte le notizie che parlano di Intelligenza Artificiale sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Offerte Speciali

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 a solo 649€, minimo storico

Su Amazon torna in sconto e va vicino al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 649 € invece che 870 € in quasi tutti i colori. Sconto anche sulla versione Pus a 726 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità