Airpods 1.5 con ricarica wireless prima di marzo, Airpods 2 nel 2020

Una versione aggiornata degli auricolari wireless AirPods completi di supporto per la ricarica wireless, arriverà nel primo trimestre del 2019, la versione tutta nuova solo nel 2010. Parola dell'analista-Nostradamus, Kuo

I dieci migliori accessori per iPhone X, Xs e iPhone 8

Le AirPods 2, eredi dell’attuale modello, arriveranno nel 2020; la custodia di ricarica wireless con una versione leggermente rivista delle cuffiette, entro marzo. La previsione arriva da Ming-Chi Kuo, analista solitamente molto affidabile. Dalla nota inviata da Kuo non emergono sostanziali novità, ma una serie di precisazioni su informazioni che erano già circolate in precedenza.

In particolare della custodia wireless l’analista aveva parlato alcune settimane fa, quando si era dimostrato però possibilista su un lancio entro fine 2018, poco dopo il lancio del MacBook Air Retina e iPad Pro 2018, presentati durante il keynote Apple 30 ottobre. Al momento in effetti non pare più realizzabile, anche se pochi giorni addietro due fotografie trapelate sul web sembravano dimostrare l’esistenza della custodia esterna per la ricarica delle AirPods.

Secondo Kuo, la versione aggiornata degli auricolari che vedremo nel primo trimestre 2019 è il modello con supporto per la ricarica wireless, quello che appare un riferimento alla custodia per la ricarica wireless che dovrebbe funzionare in abbinamento alla base di ricarica wireless Airpower di Apple il cui arrivo era stato previsto “entro il 2018” (ma a tutt’oggi non presentata).

L’analista, citato da 9to5 Mac, prosegue sostenendo che la custodia per le AirPods integrerà una scheda con PCB rigid-flex, un circuito stampato flessibile più costoso da produrre. Anche la cerniera della custodia di ricarica sarebbe stata riprogettata per adeguarsi nell’aspetto ai requisiti termici superiori, con levitazione dei costi dei componenti, aumentati di circa il 60%.

La base AirPower di Apple

Kuo riferisce ancora che le nuove AirPods sfrutteranno versioni aggiornate delle specifiche Bluetooth e dunque non solo la custodia ma anche gli auricolari veri e propri saranno in qualche modo rinnovati. Di fatto sarebbe una sorta di Airpods 1.5. Sembra ad ogni modo che Apple manterrà quanto promesso sin dall’inizio e venderà la custodia di ricarica come accessorio/add-on per gli utenti degli attuali auricolari.

L’analista non riferisce invece nulla per quanto riguarda le AirPods 2 previste per il 2020 e che secondo qualcuno sarebbero dovute arrivare entro il 2019. Indiscrezioni circolate nei mesi precedenti hanno fatto riferimento a novità quali: resistenza al sudore, supporto alla funzione Hei Siri, nuove tecnologie beam-forming per i microfoni.

Le AirPods sono un fondamentale prodotto che porta in cassa ad Apple centinaia di milioni di dollari di profitti e in futuro saranno anche più importanti. L’analista prevede una forte crescita per le AirPods, con un numero di unità che passeranno dalle 16 milioni del 2017, per arrivare alle 100 milioni di unità nel 2021. A suo dire si tratta dell’accessorio Apple più popolare di sempre; gli esistenti utenti iPhone sono più propensi a comprare gli AirPods che aggiornare l’esistente telefono.