Lancio di Airpower e custodia wireless per Airpods entro l’anno?

Apple sta lavorando intensamente per lanciare la base di ricarica wireless Airpower entro fine anno. E con essa potrebbe arrivare anche la custodia wireless per le AirPods

Non sono perdute le speranze di vedere il lancio di AirPower entro l’anno. Lo dice l’analista Ming Chi Kuo in una nota diffusa questa sera, a poca distanza dell’evento in cui sarà presentato iPad Pro 2018.

Parlando di quel che sarà presentato martedì prossimo (e del nuovo iPad mini 2019), Kuo, che in passato ha dimostrato di cogliere spesso nel segno, afferma come corollario che il tappetino di ricarica multiplo non è affatto passato nella lista dei progetti abortiti, ma che se ne prevede il debutto negli ultimi tre mesi dell’anno o ad inizio 2019. Nella nota riportata da alcuni siti americani non si  dice nulla sul momento dell’annuncio, ma è possibile, anche se certo non sicuro, che Apple possa dire qualche cosa martedì prossimo.

AirPower potrebbe arrivare assieme alla attesa custodia con ricarica wireless per le AirPods. Anche questo accessorio è stato presentato lo scorso anno ma a causa, probabilmente, del ritardo di AirPower è stato costantemente differito.

La base AirPower di Apple

Ricordiamo che di Airpower si è tornato a parlare intensamente nel contesto del lancio di iPhone XS. Prima era stata data per morta per sempre, dopo avere notato che nessuno ne aveva parlato durante la presentazione dei nuovi iPhone. Le cause? Troppe difficoltà tecniche che avrebbero costretto Apple a riprogettare da zero il dispositivo. Pochi giorni dopo, però, la marcia indietro: non solo la componente software che gestisce Airpower è stata aggiornata assieme ad iOS 12.1 beta, ma addirittura si fa cenno alla base nel manualetto di istruzioni di iPhone XS.

Il lancio della custodia wireless AirPods e di AirPower entro l’anno sarebbe un bel colpo per Apple. Questi due accessori promettono bene in vista del Natale. Potrebbero infatti accompagnare le vendite dei nuovi iPhone ed anche incentivare cui ha oggi delle Airpods a spendere ancora per migliorarne le funzionalità di ricarica.