Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Facebook Aloha vuole diventare il dispositivo definitivo per le video chiamate

Facebook Aloha vuole diventare il dispositivo definitivo per le video chiamate

Non è un mistero che Facebook stia lavorando su nuovi hardware proprietari, tra questi sbuca in rete il nome in codice “Aloha”, che dovrebbe far riferimento a un nuovo dispositivo per la casa, focalizzato sulle video chiamate.

Già all’inizio di questo mese non sono mancati indizi su un nuovo device Facebook, simile ad Amazon Echo Show, quindi con funzione di altoparlante smart, ma focalizzato sulle video chiamate. Un modo per entrare nel segmento al momento occupato anche da Google Home e, presto, da HomePod di Apple. In queste ore, ad alimentare nuovamente i rumor, è un rapporto diffuso da Business Insider, che conferma come l’hardware, insieme ad altri, il proseguo sui lavori.

Il dispositivo di chat video, al momento noto con il nome di Facebook Aloha, avrà un grande schermo tattile, presumibilmente più grande di quello dei prodotti concorrenti, una telecamera grandangolare, microfoni, altoparlanti e sarà in grado di riconoscere i volti, un po’ come iPhone 8. Aloha, riferisce il rapporto, è stato testato nelle case di dipendenti per diversi mesi e la società ha dichiarato di aver pianificato di portare il dispositivo sul mercato nel maggio 2018, con un prezzo di 499 dollari.

facebook aloha

Le fonti di Business Insider confermano che il laboratorio di ricerca Facebook, Building 8, sta lavorando anche su un altro altoparlante intelligente, con un prezzo molto più accessibile, di circa 100 dollari, nonché ad una nuova telecamera a 360 gradi. Inoltre, il team starebbe anche esplorando il terreno per eventuali indossabili, con particolare interesse non a bracciali e orologi, bensì a collane ricche di sensori.

La sfida più grande per Facebook, se e quando i nuovi dispositivi entreranno sul mercato, non sarà quello di guadagnare una quota di mercato rilevante, ma quanto riuscire a rispettare la privacy: Facebook ha affrontato, e continua ad affrontare strade in salita per convincere gli utenti che la loro privacy è in tutti i modi assicurata.

Ad ogni modo, secondo Business Insider la società sta valutando al momento modi alternativi per commercializzare Facebook Aloha: sta decidendo il nome ufficiale per il nuovo device, e vorrebbe che tra gli scopi della periferica ci fosse quello di aiutare gli anziani a rimanere in contatto con le loro famiglie.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

Black Friday: iPhone XR 64 GB al minimo storico, solo 539 €

Per il Prime Day iPhone XR da 64 GB scende al prezzo minimo storico di Amazon: 559,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,941FansMi piace
93,804FollowerSegui