Home Macity Hardware Apple Apple impiega tutta la capacità di produzione di TSMC a 5 nanometri

Apple impiega tutta la capacità di produzione di TSMC a 5 nanometri

Si stima che gli ordinativi Apple assorbiranno interamente la capacità produttivia di TSMC a 5 nanometri fino alla fine dell’anno. TSMC è lo storico partner di Cupertino anche per la produzione di Apple A14, il nuovo processore del 2020. Presentato con i nuovi iPad Air 4 questo mese, il processore in questione è quello che sarà sfruttato principalmente su tutti gli iPhone 12 e, in varianti progettate su misura, anche sui primi Mac Apple Silicon che dovrebbero arrivare prima della fine dell’anno.

TSMC ha talmente tanti ordini da evadere per la produzione di chip a 5nm, al punto che l’unico cliente con il quale lavora a tempo pieno per produrre SoC a 5nm è esclusivamente Apple; anche volendo, non è in grado di accettare ordini da altre aziende.

L’A14 di Apple è il primo chip a 5nm. “Prestazioni superiori su quasi tutta la linea”.

Apple ha ordinato così tanti chip che tutta la capacità produttiva di TSMC realizzata con processo a 5 nanometri è in pratica monopolizzata dall’A14 di Apple e sue varianti, stando a quanto riferisce Digitimes. Apple non ha un accordo esclusivo con TSMC, ma si stima che – solo quest’anno – la fonderia dovrà produrre 80 milioni di A14. Occorre tenere presente che l’occupazione totale della capacità di produzione TSMC dipende non solo fagli ordinativi elevati di Cupertino ma anche dalla tecnologia di nuova generazione del processo costruttivo.

Infatti il processo produttivo a 5nm è nuovo e il livello di produttività non è ancora a quello del precedete nodo a 7nm in precedenza usato da Apple, sfruttato anche da AMD per alcuni suoi processori prodotti da TSMC. In aggiunta, mentre le tecnologie precedenti sono disponibili in un numero più elevato di stabilimenti e linee di produzione, il nuovo processo risulta disponibile in in numero inferiori di impianti e linee.

chip a 10nmSe da una parte si produce (relativamente) poco, gli ordini sono però molto consistenti, al punto che, come già detto, l’intera capacità produttiva a 5nm dell’azienda taiwanese è assorbita da un unico cliente. Se Apple dovesse arrivare al punto di avere problemi per i quantitativi di chip prodotti, dovrebbe rivolgersi eventualmente a Samsung che quest’anno si occuperà di realizzare lo Snapdragon 875 per conto di Qualcomm, anche questo prodotto con tecnologia a 5nm.

Tutti gli articoli dedicati a iPhoneiPad, Mac e Apple Watch sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutto quello che c’è da sapere su iOS 14iPadOS 14macOS Big Sur e Apple Watch 7 è riassunto negli approfondimenti di macitynet ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,828FollowerSegui