fbpx
Home Macity Software / Mac App Store Apple rimanda all'autunno le modifiche previste a macOS Server

Apple rimanda all’autunno le modifiche previste a macOS Server

A fine gennaio di quest’anno Apple ha invitato gli utenti di macOS Server a prepararsi, spiegando che specifiche modifiche verranno apportate a macOS Server nella primavera del 2018. “macOS Server sta cambiando e si sta orientando sempre più verso la gestione di computer, dispositivi e spazi di archiviazione in rete, con conseguenti cambiamenti anche nel relativo funzionamento. Diversi servizi verranno sconsigliati e saranno nascosti nelle nuove installazioni degli aggiornamenti di macOS Server”. Chi ha già configurato questi servizi, potrà continuare a utilizzarli negli update di macOS Server. Apple ha spiegato che poiché i servizi sconsigliati verranno rimossi in una release futura di macOS Server, chi li utilizza regolarmente dovrà prendere in considerazione “soluzioni alternative”, inclusi i servizi in hosting.

Apple ha ora aggiornato il documento di supporto che annuncia le modifiche, spostando la data nella quale i cambiamenti saranno attuati: non più in primavera ma in autunno (probabilmente in concomitanza dell’arrivo della nuova versione di macOS). Gli utenti di macOS Server avranno in pratica un po’ più di tempo per trovare soluzioni alternative ai servizi che Apple intende abbandonare. Tra i servizi “sconsigliati”, vi sono: Calendario, Contatti, DHCP, DNS, Mail, VPN, siti web e Wiki.

Un po’ alla volta, Apple ha integrato varie tecnologie di macOS Server nella versione tradizionale di macOS. È il caso, ad esempio della “cache dei contenuti” (un servizio di High Sierra che permette di ridurre l’uso della banda e di velocizzare l’installazione di aggiornamenti e software sui Mac, dispositivi iOS e AppleTV); altra piccola novità presa “in prestito” da macOS Server, è la funzione che consente di trasformare un Mac in sistema server sul quale effettuare i backup con Time Machine di altri Mac (ne abbiamo parlato qui).

macOS Server continua per il momento a rimanere in vendita. Come sempre mette a disposizione strumenti avanzati per condividere file, pianificare riunioni, sincronizzare contatti, ospitare siti web, accedere in remoto alla rete e molto altro ancora. L’applicazione macOS Server 5.4 che trasforma High Sierra in sistema server è in vendita a 21,99 euro su Mac App Store.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,344FansMi piace
94,932FollowerSegui