fbpx
Home Macity Internet Ecco gli iPhone 2019 nei primi schemi di progettazione, le foto

Ecco gli iPhone 2019 nei primi schemi di progettazione, le foto

Nelle scorse settimane abbiamo visto diversi rendering degli iPhone 2019, inclusi quelli dei successori di iPhone XS Max, XS e anche dell’erede di iPhone XR, ma quelli che riportiamo in questo articolo vengono indicati come i primi creati a partire dagli stessi schemi tecnici di produzione impiegati negli stabilimenti dove i nuovi iPhone 2019 verranno costruiti, forse trafugati da qualche costruttore di cover.

Naturalmente si tratta di materiali che non provengono direttamente da Apple, ma sui quali è possibile riporre particolare fiducia, considerando la fonte che le pubblica. E il solito leaker slashleaks a darne notizia. Questi schemi, peraltro, sono quelli che solitamente vengono utilizzati dai produttori di cover per la progettazione delle custodie degli iPhone, di modo tale che siano pronte e disponibili ancor prima della release ufficiale dei terminali. Ecco come appaiono gli iPhone 2019.

A giudicare dalle immagini, questi schemi sembrano allinearsi con tutte le anticipazioni precedentemente apparse in rete, anche con quelle relative alla fotocamera posteriore, che rappresenta l’elemento di maggiore diversità rispetto agli attuali modelli. Le nuove schematiche mostrano tre nuovi smartphone, nuovamente con stesse identiche dimensioni dell’attuale line up per quanto riguarda gli schermi. Ci sarà, quindi, un iPhone XS OLED da 5,8 pollici, uno da 6,5 pollici, e un terzo modello, con schermo LCD da 6,1 pollici.

Ecco iPhone 2019 nei primi schemi di progettazione, le foto

Come in schemi e render circolati in precedenza, anche dai nuovi CAD apparsi in rete in queste ore si evince che i successori di iPhone XS e XS Max avranno un modulo camera posteriore con tre sensori, mentre iPhone XR 2 avrà probabilmente una doppia camera sul retro.

Le schematiche continuano a mostrare un’estetica controvoversa per le camere poste sul retro, alloggiate in una grande protuberanza quadrata piuttosto evidente, che Apple avrebbe comunque promesso di nascondere al meglio con una particolare costruzione dell’intera scocca posteriore, oltre che con delle colorazioni ad hoc della parte adiacente ai sensori.

Ecco iPhone 2019 nei primi schemi di progettazione, le foto

Per quel che concerne iPhone XR 2, invece, sebbene la forma dell’alloggiamento camera sia quadrata, i sensori si ridurrebbero a due. In molti hanno messo in discussione una tale estetica, non comprendendo il motivo di una tale scelta, considerando che si sarebbe potuta ridurre l’area camera, un po’ come accade al momento su iPhone X e XS. Cupertino potrebbe aver scelto questa soluzione per uniformare l’estetica di tutti e tre i terminali, oltre che per renderli immediatamente riconoscibili e dinstiguibili dai modelli attuali.

Per quel che concerne le caratteristiche del comparto fotografico, si pensa che la terza fotocamera del prossimo iPhone XS e iPhone XS Max incorpori un obiettivo grandangolare che consentirebbe una gamma più ampia di zoom. Maggiore zoom, inoltre, è atteso per il prossimo iPhone XR, sempre grazie al secondo sensore aggiuntivo.

Se i CAD apparsi in rete dovessero essere corretti, gli iPhone 2019 apparirebbero molto simili all’attuale generazione di iPhone 2018. La differenza principale, oltre al reparto multimediale, potrebbe essere relativa alla diversa costruzione del vetro posteriore, che potrebbe essere formato da un unico pezzo, senza alcuno stacco sul dosso della fotocamera. Anche nella connettività i nuovi iPhone potrebbero richiamare l’attuale generazione: sembra, infatti, che Apple non abbia intenzione di abbandonare per i prossimi smartphone la classica porta Lightning in favore della USB-C, come accaduto su iPad Pro 2018.

Altre modifiche possibili per iPhone 2019 riguarderebbero batterie più grandi, la possibilità di caricare in modalità wireless altri dispositivi e una nuova tecnologia per il posizionamento e la navigazione indoor. In tutto questo, mancano ancora indizi sui nomi degli iPhone 2019: c’è chi scommette su iPhone XI, altri invece puntano su iPhone 11.

Offerte Speciali

iPhone 8 64 GB in sconto: solo 480 € su Amazon

Risparmiate su iPhone 8 64 GB: solo 480 €

Su Amazon iPhone 8 scende al prezzo più basso di sempre. Lo pagate solo 480 euro, 80 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,430FansMi piace
95,259FollowerSegui